Esperti internazionali a confronto all'ospedale di Gubbio- Gualdo Tadino

1GUBBIO – Si è tenuto sabato 15 dicembre presso l’Auditorium dell’Ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino, il Congresso Internazionale dal titolo “Le epistassi: flow chart clinico-chirurgica” organizzato dalla Associazione “Naso Sano” e dalla USL Umbria 1.

2Hanno partecipato all’evento il sindaco di Gubbio Filippo Stirati e quello di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti e l’Assessore Regionale alla Salute Luca Barberini, i quali hanno ribadito l’importanza del nosocomio dell’Ospedale e introdotto i lavori congressuali.

Il congresso, coordinato dal Puya Dehgani Mobaraki, specialista dell’Ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino, ha visto la partecipazione di prestigiosi relatori di rilevanza nazionale ed internazionali, tra i quali il Dr. Rayanan Janakir in videoconferenza dall’India, i quali hanno trattato le indicazioni al trattamento clinico e chirurgico del fenomeno di Epistassi.

L’epistassi costituisce una tra le condizioni cliniche di più comune riscontro presentandosi con una percentuale del 60% della popolazione – ha ricordato il Dr. Puya Dehgani Mobaraki – Numerose sono le figure chiamate in causa dai familiari, al pediatra, dal medico di pronto soccorso, dallo specialista internista, lo specialista Otorinolaringoiatra sino al radiologo interventista.

L’aumento dell’età media e dell’assunzione di anticoagulanti da parte della popolazione residente in Umbria ha determinato un incremento di presentazione di epistassi, con maggiori accettazioni presso i Pronto Soccorso dislocati nel territorio, cosi come le ospedalizzazioni”.

“L’unità Operativa di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino oltre ad aver incrementato la sua equipe recentemente – ha sottolineato Andrea Casciari Direttore Generale Usl Umbria 1 – ha implementato con ottimi risultati, da circa due anni, il trattamento mini-invasivo delle patologie naso sinusali grazie all’ausilio di tecniche endoscopiche, ormai gold-standard per il trattamento di patologie sia a carattere infiammatorio che tumorale”.

 

  (222)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini