Ne fanno parte, insieme al segretario generale Filippo Ciavaglia, Giuliana Renelli, Elisabetta Masciarri, Vanda Scarpelli e Roberto Panico

1PERUGIA – Dopo aver concluso il suo percorso congressuale lo scorso ottobre ad Assisi, con la rielezione di Filippo Ciavaglia nel ruolo di segretario generale, la Camera del Lavoro di Perugia ha completato, dopo un’ampia discussione, anche il rinnovamento degli organismi dirigenti, eleggendo i nuovi presidenti di assemblea generale e direttivo e la nuova segreteria.

Il nuovo presidente dell’assemblea, ovvero il massimo organismo politico dell’organizzazione, è Nico Malossi, operaio della Umbra Cuscinetti, mentre a presidente del direttivo è stato eletto Corrado Corradetti.

Su proposta del segretario Filippo Ciavaglia è stata poi eletta la nuova segreteria provinciale (62% di voti favorevoli) che è composta, con lo stesso Ciavaglia, da Giuliana Renelli, Elisabetta Masciarri, Vanda Scarpelli e Roberto Panico. Una segreteria, quindi, per la prima volta nella storia della Camera del Lavoro, a maggioranza femminile.

L’assemblea della Camera del Lavoro ha anche approvato un documento di critica e proposta sul Defr, il principale atto di programmazione economica della Regione Umbria, che dovrà essere oggetto di confronto all’inizio del 2019 con i vari livelli istituzionali. (213)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini