Sostegno concreto per gli enti locali che possono investire su strade, scuole, edifici pubblici

1PERUGIA – “La Lega al fianco degli enti locali. Nella manovra appena depositata al Senato, arriva una boccata di ossigeno per le casse dei comuni, con contributi per un massimo di 400 milioni di euro nel 2019 per i comuni fino a 20 mila abitanti.

Nello specifico 40 mila euro per quelli fino a duemila abitanti, 50 mila euro tra i due e cinque mila abitanti, 70 mila euro tra i cinquemila e i diecimila abitanti e 100 mila euro per gli enti dai diecimila e ventimila abitanti. Una risposta concreta alle esigenze delle comunità e dei territori, che consente ai comuni di investire e fare manutenzione su strade, scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale.

La norma riguarderà in Umbria 82 comuni su 92 con un contributo complessivo di 4 milioni e 470 mila euro. A questo intervento decisivo, si affiancano l’innalzamento delle soglie a 150 mila euro degli affidamenti diretti, per velocizzare l’esecuzione dei lavori, lo sblocco dell’avanzo di amministrazione per i comuni virtuosi e, ultimo ma non in ordine di importanza, lo sblocco del bando periferie.

Una serie di misure che evidenziano l’attenzione verso gli enti locali sempre in prima fila, il territorio e le imprese. Ancora una volta, la Lega e il Governo passano dalle parole ai fatti”.

Lo dichiarano i parlamentari Umbri del carroccio, i Senatori Luca Briziarelli, Simone Pillon e Donatella Tesei e i deputati Virginio Caparvi e Riccardo Augusto Marchetti. (305)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini