Adesso è caccia ai ladri, che sono stati riconosciuti dai carabinieri

cc-angelo-zizziFOLIGNO – I carabinieri li hanno sorpresi in via Ferrero, alla immediata periferia della città, mentre stavano tentando di rubare il borsello lasciato incustodito all’interno di un furgone. I ladri si sono dati alla fuga su una utilitaria scura, inseguiti dalla “gazzella” che è stata dopo poco speronata dai malviventi e messa fuori uso per i danni riportati. I ladri hanno fatto perdere così le proprie tracce. L’auto sulla quale viaggiavano sarebbe stata la stessa che alcuni cittadini avrebbero segnalato nei giorni scorsi ai carabinieri, dopo i furti negli appartamenti.

Da ieri sera è caccia ai ladri da parte degli uomini del capitano Angelo Zizzi (nella foto) e il cerchio pare che sia stringendo. Uno dei ladri, infatti, già noto alle forze dell’ordine, è sarebbe stato riconosciuto dai militari. La folle, rocambolesca e spericolata corsa dei ladri per le vie della città, inseguiti a sirene spiegata dai carabinieri, ha messo a rischio chi in quel momenti transitava nella zona della fuga, sia in via Damiano Chiesa, che a Borroni e poi al confine con Montefalco. (191)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini