Il presidente della Ceu mons. Renato Boccardo: Per i nostri giovani «tempo di grazia» per essere «di più portatori credibili e testimoni gioiosi del messaggio evangelico, per la costruzione della civiltà dell’amore anche in questa nostra regione»

1PERUGIA – Saranno circa 900 i giovani italiani che parteciperanno alla Giornata Mondiale della Gioventù di Panama (22-27 gennaio 2019) con Papa Francesco, dal tema “Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola” (Lc 1,38). Le regioni con più partecipanti risultano essere il Triveneto, la Lombardia, il Piemonte, le Marche e l’Umbria.

2Dalle Chiese diocesane della terra dei Santi Benedetto e Francesco, infatti, partiranno per Panama, a partire dal 16 gennaio, 59 persone tra giovani e sacerdoti accompagnatori. L’episcopato umbro sarà rappresentato dal cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo metropolita di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza episcopale italiana.

«La Giornata Mondiale della Gioventù – afferma mons. Renato Boccardo arcivescovo di Spoleto-Norcia e presidente della Conferenza episcopale umbra – è sempre un’occasione di festa, di riflessione, di interculturalità. Dunque un momento che offre preziosi stimoli formativi umani e cristiani. Auguro allora ai giovani umbri di saper approfittare con sapienza di questo “tempo di grazia” perché tornando a casa siano ogni giorno di più portatori credibili e testimoni gioiosi del messaggio evangelico per la costruzione della civiltà dell’amore anche in questa nostra regione». (219)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini