Il progetto mira a formare 5 italiani e 5 tunisini, nei processi transnazionali euro-mediterranei per l’internazionalizzazione e per la cooperazione Italia/Tunisia

universita_perugiaPERUGIA – All’Università per Stranieri di Perugia parte un importante progetto di “formazione di esperti in processi transnazionali euro-mediterranei per l’internazionalizzazione e per la cooperazione Italia – Tunisia”. Si tratta di un progetto, realizzato con il contributo del ministero degli Affari Esteri, che mira a formare 5 italiani e 5 tunisini, nei processi transnazionali euro-mediterranei per l’internazionalizzazione e per la cooperazione Italia/Tunisia.

Il progetto prevede un corso gratuito professionalizzante della durata di 4 settimane, di cui le prime 2 in e-learning (30 ore) e le altre 2 in presenza presso la sede dell’Università per Stranieri di Perugia (60 ore); un tirocinio formativo di 1 mese (in Italia per i giovani tunisini e in Tunisia per i giovani italiani) presso un soggetto profit o non profit che opera nel settore dell’internazionalizzazione e della cooperazione euro–mediterranea; un workshop finale in Tunisia, della durata di 3 giorni, dal titolo “Internazionalizzazione e cooperazione Italia – Tunisia”.

Il team è composto dal prof. Emidio Diodato, referente scientifico e docente del corso, da Alessia Chiriatti ed Ester Sigillò.

Obiettivi

Gli studenti sono chiamati a elaborare, in accordo e con il supporto dei docenti, dei project work che verranno poi sviluppati durante il periodo del tirocinio. Tutto il progetto sarà documentato con una pubblicazione che racconterà metodologie, strumenti ed evoluzioni del percorso didattico e di tirocinio.

Contenuti del corso sono, tra gli altri: la cooperazione e lo sviluppo sostenibile, il negoziato tra i due Paesi, la storia e le istituzioni di Italia e Tunisia, il ruolo e i rapporti con l’Europa, il project management, i processi di transizione democratica.

 

 

  (68)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini