1CASCIA  – Una giornata di festa: così i sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil hanno definito l’appuntamento odierno a Cascia per la consegna dell’assegno da 75mila euro, frutto della raccolta di solidarietà tra gli iscritti e le iscritte di tutta Italia in favore delle popolazioni terremotate. Il contributo consentirà al Comune di Cascia il completamento del nuovo centro polivalente, già in fase di realizzazione, un luogo di aggregazione, servizi e assistenza a disposizione della collettività non solo di Cascia, ma di tutta la Valnerina. Una struttura costruita con criteri antisismici e quindi utilizzabile anche in casi di emergenza.

Alla cerimonia di consegna hanno partecipato il sindaco Mario De Carolis e il suo vice Gino Emili, mentre per le organizzazioni sindacali sono intervenuti i segretari generali regionali dei pensionati, Maria Rita Paggio (Spi Cgil), Giorgio Menghini (Fnp Cisl) e Francesco Ciurnella (Uilp Uil).

Presente per le segreterie nazionali il segretario Uilp Uil Emanuele Ronzoni: “Quello di oggi credo sia l’esempio più alto del principio di solidarietà che caratterizza le nostre organizzazioni – ha detto Ronzoni – perché alle parole va dato un seguito e quello che facciamo qui oggi è qualcosa di molto concreto. Le pensionate e i pensionati di tutta Italia con il loro contributo offrono a Cascia e alla Valnerina un’opportunità, un luogo e uno strumento per contrastare lo spopolamento e per migliorare la qualità della vita in questo splendido territorio”.

(57)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini