Si è registrato il 27,34 % di presenze e 26,70 % di arrivi. Il Complesso museale di San Francesco registra un aumento di visitatori del 19,97% Daniela Settimi, assessore al turismo: “Un grande risultato per la nostra città”

1MONTEFALCO –  Record di affluenze turistiche nella città di Montefalco. In base ai dati diffusi  dall’ufficio statistico del Servizio turismo del Comune di Foligno, la ringhiera dell’Umbria registra un aumento del 27,34 % di presenze e 26,70 % di arrivi.  Una variazione percentuale tra gli anni 2017 e 2018 che la elegge a regina delle città preferite del comprensorio folignate, dove in generale si è registrato un totale di 13,15% di presenze e 13,58% di arrivi.

2Nella ringhiera dell’Umbria si registrano aumenti già a partire dal mese di gennaio con un 25% di arrivi e un 38,08% di presenze e a marzo con 29,31% di arrivi e 42,94% di presenze.  A giugno i dati salgono al 40,98% di arrivi, ad agosto al 34,59% di arrivi e 33,06% di presenze, con un trend in forte salita ad ottobre con il 40,05% di arrivi e 52,73% di presenze. Record assoluto del mese di novembre con 70,54% di arrivi e 107,76 % di presenze.

“Si tratta di un grande risultato per la nostra città – commenta l’assessore al Turismo Daniela Settimi- che vede nell’anno appena concluso un incremento importante di arrivi e presenze. Siamo soddisfatti di questo risultato che si è ottenuto grazie alla stretta collaborazione tra l’amministrazione comunale, gli operatori di settore, la Strada del Sagrantino e il Consorzio Tutela Vini Montefalco. L’organizzazione di eventi legati al comparto vitivinicolo, culturale e sociale ci permette di offrire al turista una serie proposte interessanti per trascorrere le proprie vacanze a Montefalco, incentivando così anche la destagionalizzazione dei flussi turistici”.

Per quanto riguarda la stagionalità del movimento turistico, nel 2018 la città di Montefalco ha registrato aumenti significativi di affluenza turistica a partire dal mese di giungo fino ad ottobre, con il record di agosto con 7.474 presenze.

Dalle variazioni percentuali emerge inoltre che Montefalco è la meta preferita dai turisti italiani, con un aumento del 34,19% di arrivi e 39.27% di presenze, mentre si è registrato il 12,58% di presenze straniere e l’11,65 di arrivi. Il 50,22% degli italiani preferisce gli esercizi alberghieri, contro il 2,78% degli stranieri, mentre gli esercizio extralberghieri sono scelti dal 30.70% degli italiani e dal 25,44% degli stranieri.

A conferma del trend positivo si aggiungo anche i dati delle presenze al Complesso museale  di San Francesco con un aumento del 19,97%. Numeri record registrati anche al Museo, visitato nel 2018 da ben 22874 persone, con un aumento del 261,06% in più  nel solo mese di gennaio e del 55,96% in più nel mese di novembre. (171)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini