Sabato 16 marzo 2019, con inizio alle 15,30 al Centro Maschiella di Bastia, un forum ideato ed organizzato dallo Studio Legale Spacchetti. L'incontro è volutamente multidisciplinare, con relatori di diversa estrazione

1BASTIA UMBRA – Il primo incontro in cui si parlerà di blockchain in Umbria è fissato per sabato 16 marzo con inizio alle 15,30 al Centro Maschiella di Bastia, in un forum ideato ed organizzato dallo Studio Legale Spacchetti, insieme alla direzione Expo Elettronica che ospita l’omonima fiera e ad Huby, società di consulenza e comunicazione aziendale a livello nazionale ed internazionale.

Già dal titolo “Blockchain, nuovi scenari operativi per l’impresa, il mercato e l’economia” è facile intuire il contenuto dell’incontro, il cui interesse ha fatto registrare un gran numero di partecipanti, pronti a comprendere questa nuova tecnologia, ma anche questo nuovo fenomeno a cui appunto l’impresa, il mercato e l’economia stanno guardando con crescente attenzione per le applicazioni e i benefici che ne possono derivare e che in alcuni settori, più che in altri, sono già da tempo concreti e tangibili.
L’incontro è volutamente multidisciplinare, con relatori di diversa estrazione, che sono però tra di loro complementari e necessari per meglio illustrare la blockchain.

Gli aspetti legali e di applicazione all’impresa e al mercato sono affidati all’avv. Paolo Spacchetti, che si soffermerà sulla validità giuridica della registrazione di documenti informatici su tecnologia blockchain all’indomani della norma appena introdotta nel nostro ordinamento (art.8 ter del decreto in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e la pubblica amministrazione) e sulle condizioni di operatività degli Smart Contracts, coadiuvato in questo impegno anche dalla collega avv. Alessandra Lombardi, esperta della materia e responsabile del desk Privacy e IT dello Studio, a cui è affidato anche il compito di coordinare gli interventi degli ospiti.
La prof.ssa Stefania Stefanelli, associata di Diritto Privato al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Perugia completerà il quadro applicativo ed alcune riflessioni critiche al fenomeno, non sempre risolutivo delle esigenze dell’impresa.
Gli aspetti tecnologici ed informatici della blockchain saranno invece affidati al Dr. Dan Rusnac, programmatore e consulente, nonché esperto in criptovalute presso CORP 137 e a Daniele Foschi, organizzatore dell’Expo Elettronica.

Interessante per gli imprenditori gli interventi del direttore  generale di Sviluppumbria, Mauro Agostini in relazione ai finanziamenti e alle opportunità di accesso a progetti basati su blockchain, che verranno completati ed arricchiti dal Dr. Massimiliano Raponi di Huby, consulente per la preparazione e presentazione di detti progetti i quali, per essere attrattivi e di successo, necessitano appunto del coinvolgimento di professionalità ed esperienze diverse e diversificate, in grado di cogliere e sfruttare al meglio le opportunità che questa nuova tecnologia può offrire.

  (251)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini