1TREVI – Sopralluogo di Stefania Moccoli accompagnata dal personale dello staff servizi sociali del Comune di Trevi presso il canile “Rifugio Clitunno” di Campello. L’assessore con delega alle politiche di contrasto al randagismo ha voluto verificare di persona le condizioni della struttura che ospita i cani randagi accalappiati sul territorio trevano: “Il sopralluogo è stato molto positivo – rivela l’assessore Moccoli – sia per quanto riguarda la struttura, che per i servizi e il trattamento degli animali che vivono in un ambiente pulito e adeguato, sia per ciò che attiene alla disponibilità e collaborazione della titolare Paola Balucani estremamente propensa ad attivarsi con le volontarie dell’associazione “Il grande sogno” per l’affidamento dei cani in adozione. Questi controlli sono molto importanti per garantire la corretta gestione dei canili e per il benessere degli animali.”

2Continueremo a vigilare sulle condizioni della struttura e a lavorare ad un piano di contrasto del randagismo, in stretta collaborazione con l’azienda Usl 1 dell’Umbria, le associazioni del territorio e i volontari, così come prosegue l’erogazione di un contributo da parte del Comune per sostenere nei primi due anni le spese veterinarie e di assistenza ai cani sostenute da chi li adotta.”Sono numerose le azioni promosse dal Comune di Trevi per tutelare gli amici a quattro zampe, dall’istituzione di un tavolo di concertazione con le volontarie delle colonie feline, al regolamento per la tutela degli animali, dal contributo per chi adotta i cani ospiti del canile alle passeggiate a 4 zampe, Trevi sta lavorando per promuovere iniziative di sensibilizzazione contro l’abbandono, la prevenzione del randagismo, l’informazione e la sensibilizzazione della cittadinanza per una corretta convivenza uomo- animali e per favorire le adozioni di questi animali.

  (110)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini