1PERUGIA – “Siamo fierissimi che in tanti siete scesi in piazza a marciare e siamo con voi, a sostegno della battaglia il futuro del pianeta, consapevoli di essere di fronte a una sfida globale che deve vedere tutti impegnati a fare di più e meglio contro i cambiamenti climatici e per la sostenibilità ambientale. Anche se oggi, per motivi istituzionali, non abbiamo potuto marciare con voi, lottiamo e operiamo per portare avanti i vostri stessi obiettivi”. È quanto affermano gli assessori regionali all’Istruzione, Antonio Bartolini, e all’Ambiente, Fernanda Cecchini commentando la manifestazione che si è svolta oggi anche a Perugia in adesione alla mobilitazione Fridays for future, nata dall’esempio della giovane svedese Greta Thunberg.

“Felice di vedere una mobilitazione così importante di giovani che tornano ad essere protagonisti della politica – sottolinea l’assessore Bartolini -. Figli di un sistema globalizzato, i nostri ragazzi scendono in strada per manifestare a sostegno di tematiche più ampie che guardano ad una dimensione diversa, un’estensione planetaria e universale. Ci stanno chiedendo di cambiare prospettiva di pensare ad uno sviluppo più sostenibile. Come assessore all’istruzione – rimarca -, a differenza del Ministero dell’Istruzione, che in questi giorni non ha favorito le manifestazioni studentesche a supporto del #FridaysForFuture, posso solo esprimere il mio più grande sostegno a questa giornata di mobilitazione che forse ha più valore di cinque ore di lezione”.

“È stato motivo di grande gioia – dice l’assessore all’Ambiente Fernanda Cecchini – vedere un così straordinario numero di giovani, e non solo, manifestare il desiderio e la volontà di un mondo più pulito e sostenibile. Temi che sono prioritari nella nostra agenda e nelle politiche regionali: la Regione Umbria, negli anni, ha aggiornato con obiettivi sempre più avanzati pianificazione e interventi per innalzare la qualità dell’aria, delle acque, per contrastare cambiamenti climatici, per ridurre sprechi e consumi di energia, contro il consumo di suolo. Abbiamo investito e continueremo a investire in questa direzione. La nostra azione – conclude – trarrà supporto e giovamento dal messaggio forte che arriva dai nostri giovani attraverso questa mobilitazione”. (222)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini