A sua maestà Abdullah II, sarà consegnata la lampada della pace per “la politica del regno hascemita di Giordania, contraddistinta dall'azione e dall'impegno per promuovere i diritti umani

basilicaASSISI  – Si è tenuto l’ultimo sopralluogo al Sacro Convento di Assisi delle delegazioni della Giordania e dell’Italia per la cerimonia di consegna della Lampada della Pace che si terrà ad Assisi il 29 marzo. Sua Maestà Re di Giordania, Abdullah II, accompagnato da Sua Maestà la Regina di Giordania, Rania, arriveranno nella città di San Francesco giovedì sera, prima della cerimonia di venerdì.

La Lampada sarà consegnata a Sua Maestà Re di Giordania, Abdullah II, per “la politica del regno hascemita di Giordania, contraddistinta dall’azione e dall’impegno per promuovere i diritti umani, l’armonia tra le diverse fedi, la riforma educativa, la libertà di culto, allo stesso tempo dando rifugio a milioni di rifugiati”. Anche il Presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte, la Cancelliera tedesca, Angela Merkel, il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, e il Presidente della CEI, Card. Gualtiero Bassetti, parteciperanno alla cerimonia.   

ALCUNI NUMERI

Per la cerimonia di consegna della Lampada della Pace si sono accreditati 180 giornalisti provenienti da diverse nazioni. I media avranno a disposizione 4 aree all-news e saranno 20 le dirette televisive internazionali che collegheranno Assisi con tutto il mondo. In Basilica Superiore si esibirà il coro della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco in Assisi, diretto dal Maestro Padre Giuseppe Magrino e composto da 27 orchestrali e 33 coristi. All’incontro nel Salone Papale del Sacro Convento,  parteciperanno circa 200 giovani in rappresentanza di 32 nazioni. Il segnale televisivo free sarà distribuito dalla RAI. 

L’INCONTRO DEL 28 MARZO

In attesa della consegna della “Lampada della pace” si terrà un incontro, giovedì 28 marzo alle 21.00, presso l’Istituto Serafico di Assisi dal titolo “Europa: continente o comunità?”. All’evento parteciperanno il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, modera il giornalista Fausto Belia.

(132)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini