aGUBBIO – E’ stata inaugurata sabato scorso 6 aprile alle ore 11 via Concioli, dopo i lavori di rifacimento delle reti tecnologiche e la completa ripavimentazione, presenti tra gli altri il sindaco, l’assessore ai lavori pubblici e altri componenti di Giunta, il progettista, che hanno illustrato gli interventi realizzati dall’impresa ‘Russo Costruzioni’ di Caserta. E’ stato sottolineato dal sindaco come il lavoro di restyling era nei progetti dell’amministrazione quale segno di attenzione verso uno dei quartieri più in difficoltà dell’ intero Centro Storico, con la perdita negli anni di attività importanti e poli scolastici e anche rispetto ai flussi turististici. Vanno in questa direzione altri interventi relativi al Chiostro del convento di San Pietro, al recupero della Palestra di San Pietro, alla ripavimentazione di Via Mariannelli, già finanziata, progetti che richiamano l’obiettivo   di riqualificare la rete dei vicoli che accedono su via Armani.

E’ stato annunciato un prossimo bando pubblico per individuare un soggetto privato interessato a completare il parcheggio pluriplano, uno dei problemi più pesanti e complicati ereditate dalle precedenti amministrazioni. La pavimentazione di Via Antonio Concioli, apprezzato pittore attivo tra il XVIII e XIX secolo e autore del Grande stendardo della Chiesa dei Neri, ha comportato una spesa di 100mila euro, di cui 90 garantiti da un contributo del Gal e 10 dal bilancio comunale. Per quanto riguarda la Palestra di San Pietro, destinata a centro polivalente a servizio del quartiere, i lavori dovrebbero essere assegnati a breve, con una spesa prevista di 340 mila euro: 190 provengono dal Gal e 150 dal bilancio del Comune. Il progettista Pierangelo Stocchi ha ricordato che per la pavimentazione è stato utilizzato il così detto «spacco di cava», antisdrucciolo e resistente agli agenti atmosferici.

  (169)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini