SONO OLTRE 70 STUDENTI DEL FRANCHETTI SALVIANI. L’ATTIVITÀ È STATA RESA POSSIBILE GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE CON IL DISTRETTO SANITARIO ALTO TEVERE, L'ASSOCIAZIONE AMICI DEL CUORE E IIL 118

1CITTA’ DI CASTELLO – Oltre 70 studenti dell’istituto tecnico  Franchetti-Salviani di Città di Castello, nell’ambito del progetto “A scuola con il Cuore”, sono stati abilitati all’uso del defribillatore ed hanno avuto l’opportunità di approfondire le tecniche di intervento e rianimazione in soccorso di individui colpiti da arresto cardiaco. L’attività è stata resa possibile grazie alla collaborazione con il distretto sanitario Alto Tevere, l’associazione Amici del Cuore e l’Unità operativa del pronto soccorso (118) dell’ospedale di Città di Castello con il dr. Castellari Paolo e Giovannoni Massimo. Gli studenti hanno particolarmente apprezzato le tecniche presentate che consentono di saper riconoscere l’arresto cardio-circolatorio, di saper mettere in atto le manovre ed i protocolli per il trattamento precoce con defibrillatore e di acquisire capacità di autocontrollo.

Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Valeria Vaccari, nel ringraziare lo staff dei docenti di Scienze motorie dell’Istituto, che hanno organizzato il corso, il dr. Silvio Pasqui della ASL 1 ed il Presidente degli Amici del Cuore prof. Giancarlo Radici si è complimentata con gli studenti che hanno superato brillantemente il corso ed ha auspicato “un proficuo sviluppo delle collaborazioni attivate, con la riproposizione di iniziative congiunte nel prossimo anno scolastico ed ha sottolineato l’importanza dell’attività svolta che rientra a pieno titolo nel percorso di potenziamento delle competenze di cittadinanza, centrale nelle politiche formative dell’istituto”

 

 

 

  (191)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini