1PERUGIA – Si chiamava Marco Paggi e aveva 43 anni. Ieri sera, intorno alle 19, dopo una lite con il suo vicino di casa, è stato ucciso con due colpi di fucile, sparati dalla terrazza da Antonino Catalano, 58 anni, originario della provincia di Palermo. La tragica morte del 43enne è avvenuto a Ponte D’Oddi, dove Catalano vive insieme al figlio minorenne. Subito dopo, l’omicida ha atteso l’arrivo della Polizia ed è stato condotto in Questura dove l’interrogatorio è andato avanti per molte ore. Il figlio dell’omicida (avrebbe precedenti penali), che era presente al momento in cui il padre esplodeva i due colpi di fucile da caccia, con pallettoni da cinghiale, non avrebbe avuto alcun ruolo. Forse, tra i due uomini c’erano vecchi attriti e la lite di ieri sera è stata l’epilogo. La Polizia sta interrogando testimoni e persone che conoscevano la vittima e l’omicida. (279)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini