1PERUGIA – L’assessore regionale alla Salute ha svolto questa mattina una serie di incontri con i responsabili e il personale di diversi reparti e cliniche dell’Azienda ospedaliera “Santa Maria della Misericordia” di Perugia per “assicurare i cittadini che la sanità umbra funziona a pieno regime e dare un segnale della straordinaria attenzione con cui siamo impegnati a far sì che l’Azienda ospedaliera, che resta un’eccellenza nell’ambito della sanità nazionale, venga messa nelle condizioni di continuità, nell’interesse degli umbri e degli utenti, in attesa della nomina del nuovo commissario che avverrà auspicabilmente con una condivisione con il Ministro alla Salute”.

2Accompagnato dal direttore sanitario e attuale facente funzione di direttore generale Giuseppe Ambrosio, l’assessore ha visitato Pronto Soccorso e sala 118, Cup, Radiologia, Oculistica, Oncologia, Breast Unit, Day Hospital. “Nei prossimi giorni – ha annunciato – continueremo a verificare che in tutti i reparti e le cliniche l’attività proceda regolarmente”. “La Giunta regionale – ha detto – intende procedere immediatamente alla nomina del nuovo commissario dell’Azienda ospedaliera. Ringraziamo il Ministro della Sanità, accogliendo la sua disponibilità a collaborare per sopperire ai problemi tecnici e amministrativi conseguenti agli effetti delle indagini giudiziarie e in particolare, insieme al Ministro, intendiamo individuare, nell’ambito dell’elenco nazionale degli idonei, una figura che per la sua terzietà sappia gestire al meglio l’Azienda ospedaliera di Perugia”.

3Quanto ai concorsi, per l’assessore “i concorsi espletati vanno onorati, mentre per le procedure concorsuali e gli appalti è bene ispirarsi al principio della prudenza, con attenta valutazione”. Tra gli aspetti affrontati dall’assessore regionale e dal direttore generale facente funzione Ambrosio, quello legato agli adempimenti amministrativi per i quali, se necessario, verrà attivata la richiesta di assistenza tecnica alla Usl Umbria 1. (46)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini