1CIVITELLA DEL LAGO – Sabato scorso si è riunita, a Civitella del Lago (TR), la giuria della Mostra Concorso Ovo Pinto organizzata dall’Associazione Ovo Pinto con il Patrocinio del Comune di Baschi, che resterà aperta al pubblico fino al 1 Maggio 2019. Il progetto Ovo Pinto intende ispirarsi all’antica tradizione pasquale di decorare le uova per stimolare la fantasia di grandi e piccini, artisti e amatori, che vogliono cimentarsi nel decorare un uovo, non importa di quali dimensioni, purché sia di origine animale. Negli anni la quantità di opere pervenute ha dato origine al delizioso e particolarissimo Museo dell’Ovo Pinto, con sede sempre a Civitella del Lago, che mostra, nelle sue teche, pezzi di assoluta originalità e pregio.

Oltre 130 le opere in concorso nelle tre categorie: studenti/scuole, dilettanti, artisti che sono state vagliate dalla giuria presieduta dalla giornalista Benedetta Tintillini e composta dalle artiste Sara Sajeva e Francesca Pastore, Pier Francesco Pennazzi di Liberovo sponsor del concorso, più un membro del consiglio dell’Associazione il concorso era aperto ad opere a tema libero oppure specificamente realizzate per concorrere alla sezione dedicata al Tema Speciale che, quest’anno, non poteva non essere dedicato a Leonardo da Vinci, del quale si festeggia il cinquecentenario della morte: tema che ha affascinato moltissimo gli artisti partecipanti, anche e soprattutto nella categoria scuole.

La giuria si è così espressa:

CATEGORIA artisti

1° premioARTEFIX GENIUS (UN’ARTISTA DI GENIO) – Pascar Catalin Emile – Pojana Maggiore -VI

Per il dualismo dell’immagine, la perfezione nell’esecuzione e l’intensità espressiva.

2° premioVERSO LA LIBERTA’ – Anselmi Gianni – Cerreto di Baschi – TR

Messaggio di speranza e di rispetto. Il filo spinato può trasformarsi in libertà, ciò che può sembrare la fine di tutto può rivelarsi una spinta verso un nuovo inizio, da qui l’importanza della testimonianza di Mandela del quale una frase è a corredo dell’opera.

3° premioARTISTA EVANNE BRANDON – Blacksin Victoria – Montecchio – TR Esaltazione della bellezza in una forma semplice e delicata.

CATEGORIA dilettanti

1° premioTHERE’S NO PLAN(ET) B – Mecarelli Claudia – Civitella del Lago – TR

Forte messaggio di estrema attualità rappresentato con efficacia

2° premioUNITI TUTTO E’ POSSIBILE – Ass. Andromeda – Orvieto – TR

Importante validità del messaggio trasmesso. Interessante l’idea e la ricerca di un contatto.

3° premioA-POLLO 11 – Vivalda Anna Maria – Taggia – IM

Interessante il gioco di parole e il concetto di primo uovo sulla Luna che con fantasia ha catturato l’attenzione.

 CATEGORIA studenti/scuole

1° premioSPERANZA – Frattarelli Gianluca Vittorio – Monte San Biagio – LT

Ottimo il tema trattato di estrema attualità, soprattutto perché affrontato da un bambino. Interessante l’utilizzo del materiale di recupero: la confezione protegge l’uovo come la scialuppa protegge i naufraghi.

2° premioIL CRISTO CHE GUARDA VAN GOGH – La Rocca Teo – Lenola – LT

Apprezzato il significato spirituale associando l’arte alla rinascita.

3° premio: TIC TAC – Capoccia Emma – Montecchio – TR

Carina l’idea temporale accostata all’uovo; l’uovo oggetto di nascita che scandisce la vita.

 PREMIO TEMA SPECIALE “OMAGGIO AL GENIO DEL RINASCIMENTO: LEONARDO DA VINCI”

IL MONDO VISTO DA LEONARDO – Anselmi Gianni – Cerreto di Baschi – TR

Per aver affrontato l’aspetto di Leonardo cartografo, una rarità tra le opere presenti, che richiama la prima rappresentazione del nuovo mondo su guscio di struzzo datato 1504

PREMIO SPECIALE “FANTASIA”

REBUS (2 4 3 10) = LA DAMA CON L’ERMELLINO – Matteuzzi Paola – San Casciano in Val di Pesa – FI

Il Premio Fantasia, dedicato all’opera più estrosa del concorso, è stato istituito grazie al contributo dell’imprenditore tedesco Uwe Heller, amico e sostenitore da lunga data del Concorso Ovo Pinto

La Giuria ha ritenuto poi meritevoli le seguenti opere:

  • L’OVO VITRUVIANOFiorito Fabiana – Cerreto di Baschi – TR
  • OMAGGIO A LEONARDO DA VINCIRonzoni Antonio – Milano
  • AB OVO: LA RAGIONE, IL POTERE E IL SOGNO– Tripodi Mimmo – Palmi – RC

L’Associazione Ovo Pinto, dal canto suo ha assegnato i seguenti riconoscimenti:

  • LEONARDO IN LEGO – Moschetti Louis – Lenola – Lt
  • AFFACCIATA AL BELVEDERE – Scuola primaria Civitella del Lago, Ist. Comp. Orvieto Baschi – TR
  • RICICLA… VOLA… VINCI – Scuola Sec Primo Grado Baschi IE, Ist. Comp. Orvieto Baschi – TR
  • UP! TUTTO È POSSIBILE SE CI PROVI – Scudero Valter – Civitella del Lago – TR
  • FOR THE FIRST TIME IN FOREVER – Ottuso Raffaella – Deruta – PG
  • LA NASCITA DI ADAMO (ISPIRATO AGLI STUDI SUL FETO DI LEONARDO DA VINCI) – Petrucino Salvatore – Latina Scalo – LT
  • OMAGGIO A LEONARDO DA VINCI – Di Donato Lidia – Roma
  • IL BACIO – Boaretto Luana – Forano – LT
  • LA GIOCONDA RINASCENTE – Rossi Cristina – Bastia Umbra – PG
  • NUMERUS – Albano Mikhail – Leonforte – EN
  • VIVERE CON L’ALZHEIMER –  Villa Sabrina Casa di riposo – Otricoli – TR

Ma non ancora tutto è stato deciso: la parola passa infatti ai visitatori della mostra che, fino al 28 Aprile, avranno l’opportunità di esprimere il proprio voto che decreterà il vincitore per la giuria popolare. L’opera più votata da parte del pubblico si aggiudicherà un cesto di prodotti biologici messo in palio dallo sponsor Liberovo, produttore di uova biologiche da galline in libertà.

In contemporanea alla Mostra Concorso Ovo Pinto a Civitella del Lago, e con lo stesso biglietto, è visitabile il Museo dell’Ovo Pinto e la mostra “Sulle tracce del genio: mappe e cosmografie ai tempi di Leonardo”, una mostra dall’elevato spessore culturale che propone, eccezionalmente riunite, una serie di preziose cartografie originali che abbracciano un periodo che va dal 1478 al 1519, provenienti da collezioni private.

 

Orari: dal 21 aprile al 1 maggio, 10.00 – 12.30 / 16.00 – 19.00, circuito mostre con unico ingresso a pagamento (€ 3,00)

  • XXXI Mostra/Concorso 2019
  • Mostra “Sulle tracce del genio: mappe e cosmografie ai tempi di Leonardo”
  • Museo dell’Ovo Pinto

(181)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini