1ARRONE – Il gruppo dei democratici e riformisti del paese spiega: «‘Domani’ perché il nostro sguardo non può che essere rivolto al futuro, è il segno del nostro senso di responsabilità, senza tempo, verso i cittadini di oggi ma soprattutto quelli di domani appunto. La nostra missione è raccogliere i frutti di quanto di buono fatto dall’amministrazione uscente ma anche preparare il terreno perché tra cinque, dieci, venti anni, altri possano raccogliere quanto di più buono sapremo seminare noi per il bene del paese e della sua comunità».

Nato a Terni e dalla prima adolescenza cresciuto ad Arrone, Fabio Di Gioia ha 39 anni e vanta una pluriennale esperienza all’interno di Acciai Speciali Terni (AST), che lo ha visto impegnato anche in attività sindacali. Attualmente lavora come giornalista all’ufficio Relazioni Esterne di AST. Ha militato nella Sinistra Giovanile, poi ha contribuito alla nascita del Partito Democratico, convinto che quello potesse essere il contenitore dei propri ideali. Ha maturato un’esperienza amministrativa nel corso dell’ultima consigliatura Fioretti ad Arrone e a capo del Pd locale.

«La mia militanza di circolo, a cui devo parte della mia formazione, il senso di appartenenza alla comunità arronese, la bellezza e la soddisfazione dell’impegno profuso in questi anni in consiglio comunale – dichiara Di Gioia – mi hanno spinto ad accettare la richiesta di scendere in campo per il mio paese. Sono sicuro che l’impegno civico, al netto del peso delle responsabilità e dei rischi che oggi più che mai corre qualsiasi amministratore pubblico, sia quanto di più generoso si possa concedere ai propri concittadini. Mi auguro che Arrone sia sempre più protagonista di un territorio straordinario e che possa finalmente esprimere tutto il proprio potenziale in termini di economia, attrattività sportiva, culturale e turistica».

Di Gioia ha ideato e organizzato varie iniziative sportive e culturali; impegnato da anni nel comitato dei festeggiamenti del Patrono di Arrone, recentemente è stato tra i coordinatori della partecipazione del paese alla famosa trasmissione di Rai 2, ‘Mezzogiorno in famiglia’, che ha visto Arrone trionfare sul comune di Porto Empedocle: «In quel caso – sottolinea Di Gioia – facendo squadra abbiamo raggiunto il risultato e mi auguro di vedere attorno a questo progetto civico quello stesso entusiasmo perché la comunità tutta  è la vera forza di un paese».

Sostegno del Partito Democratico Regionale

«Ad Arrone il PD sostiene convintamente e con forza la candidatura di Fabio Di Gioia a sindaco della comunità e l’ampia coalizione di centrosinistra che si è stretta intorno alla sua proposta ed al suo programma. È un sostegno che definisce chiaramente il perimetro all’interno del quale tutti gli iscritti del PD sono chiamati ad impegnarsi e dare un contributo per vincere la sfida elettorale. Altrettanto chiaramente si sottolinea che chi si pone in alternativa alla candidatura di Di Gioia, nei (121)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini