181734_carabi_arresto_nigerianiCITTA’ DI CASTELLO – Duro colpo all’attività di spaccio di sostanze stupefacenti nell’alta valle del Tevere. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Città di Castello da tempo tenevano sotto controllo un ragazzo residente nel comune di San Giustino che, sebbene avesse da poco superato la maggiore età, si sospettava avesse un discreto ruolo nello spaccio di sostanze stupefacenti di questo territorio. In effetti, nei giorni scorsi le indagini e gli appostamenti svolti si sono conclusi con l’arresto del ragazzo che è stato fermato e trovato in possesso di diversi grammi di cocaina già confezionata in dosi e pronta per lo spaccio, oltre ad altro materiale usato per il peso e confezionamento. Lo spacciatore è stato posto agli arresti domiciliari e processato nella mattinata odierna con rito direttissimo ove è stato convalidato l’arresto e patteggiata la pena con una condanna a due mesi di reclusione e euro 600 di multa. (202)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini