1FOLIGNO – Sembra una macchina del tempo. In realtà è solo un prototipo, rivisto e corretto, con tanto di scocca in vetroresina di colore carta da zuccheroo,  che ricalca la bici a tre ruote inventata del grande maestro Leonardo da Vinci. Leonardo la realizzò in legno, con un sostegno fisso per appoggiare le mani e munita anteriormente e posteriormente di una forcella, montata su un telaio orizzontale. Questo ecologico mezzo di trasporto ha quasi  del romanzesco. A circolare oggi per le strade di Foligno, dove ha fatto il battesimo della strada, in occasione  dei 500 anni della morte del genio fiorentio, è stato  Mauro Proietti Valeri (nella foto). Il suo elegante triciclo, che funziona con un motore elettrico e incorpora anche i  pedali, può trasportare comodamente due persone nei sedili posteriori.

bIl meccanismo è made in Cina, mentre l’adattamento è stato curato dal meccanico  Graziano Botti. La scocca arriva da Matera e pare che  in Italia ci siano solo due esemplari.  Sarà anche munita sul tettitino di un pannello solare per la ricarica della batteria. “La porterà nella frazione di Rasiglia -dice Mauro- ma non per trasportare le persone, bensì per servire ai turisti il caffè fatto con la moka. E’ una mia idea e potrebbe funzionare per farmi sbarcare il lunario”.

Rasiglia è il paese, che conserva le caratteristiche tipiche del borgo medievale raccogliendosi in una struttura ad anfiteatro, è celebre soprattutto per le sue sorgenti: passeggiando per i suggestivi vicoli del centro è impossibile non rimanere incantati dai corsi d’acqua che attraversano l’abitato, rendendolo unico e affascinante. Un caffè fatto con la Moka, potrebbe essere un invito per i buon gustai. Il caffè è quello di casa e, in certi momenti della giornata, mentre si “viaggia” in questo luogo lontano dal tempo, dal fascino magnetico e irresistibile, un caffè non si rifiuta mai fra il fragoroso mormorio delle acque e il silenzio dei vicolo.

Gilberto Scalabrini (704)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini