La letteratura spagnola conquista gli studenti umbri. I giovani continuano a sognare con “Don Chisciotte” In Provincia l’incontro con José Ovejero. Sabato 4 maggio nella sala consiliare approda lo scrittore Leonardo Padura Fuentes

1PERUGIA – Il romanzo “Don Chisciotte” di Miguel De Cervantes al centro dell’incontro di questa mattina, nella sala del Consiglio della Provincia di Perugia, che ha visto protagonisti i ragazzi del Liceo linguistico “A. Pieralli” di Perugia, del “Campus L. Da Vinci” di Umbertide e delle scuole secondarie di primo grado “Ugo Foscolo” di Perugia, “Mastro Giorgio-Nelli” di Gubbio e “F. Pennacchi” di Petrignano d’Assisi. All’iniziativa, che rientra tra gli appuntamenti più attesi di “Encuentro”, la festa delle letterature in lingua spagnola, in programma a Perugia fino al 5 maggio, ha preso parte José Ovejero, scrittore spagnolo il cui nome rientra tra i principali ospiti del festival.

2Gli studenti, ascoltati attentamente da Ovejero, hanno presentato i numerosi lavori fatti nel corso dell’anno scolastico sull’opera, che è considerata uno dei capolavori della letteratura mondiale. In particolare i giovani allievi della scuola “Foscolo” con l’aiuto dei professori hanno elaborato un sito html e, dopo averlo presentato al numeroso pubblico presente, hanno recitato in lingua spagnola alcuni brani del romanzo concludendo con una suggestiva esibizione musicale. I ragazzi della “Pennacchi” si sono immersi nell’atmosfera romanzesca dando voce a delle letture espressive, racchiuse in un audiobook fatto insieme ai propri insegnanti in uno studio di registrazione presente all’interno della scuola.

Gli studenti della scuola media di Gubbio, invece, dopo aver recitato “Las Aleluyas del Quijote” hanno presentato una canzone scritta da loro in chiave moderna sul capitolo dei mulini a vento, il tutto arricchito da una bella scenografia di poster con fumetti sul tema.

L’Istituto superiore di Umbertide ha presentato il gioco-quiz ideato dai ragazzi sul Don Chisciotte, un metodo simpatico e sicuramente utile per avvicinare i propri coetanei all’argomento.

I ragazzi del “Pieralli”, infine, si sono divertiti a realizzare un simpatico video sul personaggio di Don Quijote, spiegando come questa sia stata una buona occasione per riflettere e parlare di valori universali.

Lo scrittore José Ovejero terminata la presentazione si è complimentato con i ragazzi, non solo per i magnifici elaborati visti, ma anche per il livello di conoscenza della lingua spagnola. “Sono onorato e felice di aver visto i vostri lavori, avete toccato a fondo tutti gli aspetti fondamentali dell’opera di De Cervantes – ha detto Ovejero rivolgendosi agli studenti –. Sono molto colpito dalla vostra creatività, siete stati divertenti e bravi nel riuscire ad avvicinare ai nostri tempi una grande opera del passato, che ancora oggi può insegnare tanto”.

Domani, sabato 4 maggio, Encuentro sarà ancora nella sala consiliare della Provincia con le scuole per i lavori su Gabriel García Márquez con “Cronaca di una morte annuniciata” insieme allo scrittore Leonardo Padura Fuentes.

Il festival è organizzato dall’associazione Encuentro e Arci Umbria col sostegno di Regione Umbria, Istituto di Mediazione Linguistica, Kimbo, Instituto Cervantes e il contributo di Europe Direct e Cet. Gode del patrocinio di Provincia di Perugia, Comuni di Perugia, Corciano, Foligno, Gubbio e Terni. (146)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini