Possono accedere al servizio le persone anziane non autosufficienti

1FOLIGNO – E’ stato prorogato al prossimo 27 luglio il termine per l’avviso pubblico di selezione per la realizzazione di progetti di “domiciliarità per anziani non autosufficienti e per la riduzione della residenzialità” che finanzia misure per rafforzare il diritto degli anziani a condurre una vita dignitosa, al fine di riconoscere loro indipendenza e partecipazione alla vita sociale e culturale. Si intende così migliorare e potenziare l’offerta di prestazioni legate alla cura della persona ed alla sua tutela contribuendo a sostenere la permanenza a domicilio degli anziani non autosufficienti tramite la concessione di un contributo economico finalizzato alla parziale copertura dei costi dell’assistente familiare, fino a un massimo di 3mila euro in 12 mesi.

Possono accedere al servizio le persone anziane non autosufficienti in possesso dei requisiti previsti dall’avviso e residenti in uno dei Comuni della Zona sociale n. 8 (Foligno, Bevagna, Gualdo Cattaneo, Montefalco, Nocera Umbra, Sellano, Spello, Trevi, Valtopina). I dettagli dell’avviso sono pubblicati sul sito internet del Comune www.comune.foligno.pg.it. (166)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini