Il 5, 6 e 7 maggio quattro appuntamenti aperti al pubblico tra Foligno e Perugia con il giovane pianista jazz umbro, candidato alle prossime Elezioni Europee con La Sinistra

1FOLIGNO – Continua la campagna elettorale di Giovanni Guidi, candidato alle Elezioni Europee del prossimo 26 maggio nei collegi di Lazio, Toscana, Umbria e Marche con “La Sinistra”, progetto promosso da Nicola Fratoianni e collegato al Partito della Sinistra Europea. Una candidatura, quella del giovane pianista jazz umbro, che vuole portare al centro della discussione politica l’essenzialità del dialogo tra diversità per riconoscere, senza se e senza ma, i diritti umani fondamentali di tutti i popoli.
Si comincia domenica 5 maggio a Foligno, alle 19.15 in Piazza XX Settembre, con l’incontro con Marilena Grassadonia, capolista in Italia centrale per La Sinistra. “Ho deciso di metterci la faccia – anticipa Guidi – perché credo che sia indispensabile lottare in prima persona per costruire un’Europa delle persone e dei diritti. Perché il lavoro deve finalmente tornare ad essere un’opportunità per tutti per realizzarsi e non una condanna perché manca o perché ancora uccide”. Un orizzonte europeo, quello in cui si muoverà Guidi, con i piedi ben piantati nella sua Umbria, regione “della Pace, dell’accoglienza e della solidarietà. Una regione – conclude – che ha costruito la sua forza nell’incontro tra le diversità”.

Si prosegue lunedì 6 maggio con una duplice iniziativa: alle 17 a Ponte San Giovanni,
presso il Park Hotel, con l’appuntamento dedicato ai principali temi delle prossime elezioni europee e comunali. Insieme a Guidi ci saranno Katia Belillo, candidata sindaca a Perugia con la lista Città in Comune, Stefano Vinti di Umbrialeft, Alfonso Gianni della Sinistra e la candidata alle europee Marilena Grassadonia. La sera, alle 20, incontro-aperitivo “per la libertà e l’uguaglianza” nel centro storico di Perugia, al Malocchio sicilian tapas di via della Stella.
Martedì 7 maggio si torna a Foligno, alle 18.30, per l’inaugurazione della nuova sede elettorale
della Sinistra in via Rutili. Guidi interverrà, nell’incontro aperto alla cittadinanza, per parlare di lavoro, diritti e di Europa “da costruire”, insieme ai rappresentanti di due realtà che si stanno battendo contro lo sfruttamento e il caporalato: “Herve” Papa Latyr Faye, presidente di CASA Sankara Associazione Ghetto Out, con la quale si occupa di una comunità di circa 500 persone creatosi dopo la chiusura del Gran Ghetto di Foggia, lavorando su percorso di inclusione sociale e lavorativa, e Lamine Junior Kidiéra, presidente dell’Associazione “Diamante – Nocera e Africa insieme”. Con loro ci sarà anche Sow Modou, candidato alle elezioni comunali per Foligno in Comune. (314)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini