Torna con “Gli Affamati”. Attori udenti e non udenti portando in scena la finitezza umana

1MAGIONE – Torna il Teatro di FIADDA Umbria che ogni anno propone nuove e interessanti rappresentazioni con una compagnia affiatata composta da ragazzi udenti e non udenti (con protesi o impianti cocleari) pronti a calcare le scene come veri attori professionisti. La prossima rappresentazione si terrà sabato 11 maggio (ore 21) nel teatro Mengoni di Magione e si intitola “Gli Affamati” con la regia di Domenico Matera. “Gli affamati”, è una tragedia comica sulla storia di un gruppo di sciagurati presi dalla disperazione della fame. Nello sfondo c’è la triste realtà della guerra che indurisce e tira fuori il lati profondi e sconvolgenti dell’animo umano.

Proprio questo hanno dovuto fare gli attori della compagnia teatrale di Fiadda, misurasi con i proprio limiti umani, con la finitezza dell’uomo che spesso cade nell’errore di sentirsi invulnerabile quando vive nei suoi agi e nelle sue sicurezze. Una sfida difficile per i giovani attori che attraverso un palco cercano di lanciare messaggi importanti sui problemi quotidiani della realtà. Vi aspettiamo… “affamati” ovviamente! (Info gliaffamati.11maggio@gmail.com Tel. 3478117063). (151)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini