Denunciato dalla Polizia per truffa ai danni dello Stato un 55enne, medico di un’azienda sanitaria

aCITTA’ DI CASTELLO – A seguito di una segnalazione pervenuta al Commissariato P.S. di Città di Castello, gli Agenti, a seguito di specifici accertamenti, hanno denunciato per truffa ai danni dello Stato un cittadino italiano 55enne, medico di un’azienda sanitaria del tifernate che, pur risultando assente dal lavoro per malattia, si era recato all’estero. I poliziotti del Commissariato avviavano una prima attività d’indagine per trovare riscontri in merito all’effettiva uscita dal territorio nazionale da parte del 55enne. Di seguito alle risultanze investigative, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia, emetteva un decreto di perquisizione volto alla ricerca di elementi di prova.

Difatti, veniva sequestrato il passaporto del medico dove erano riportati i timbri di uscita e di ingresso italiani e quelli del Paese straniero dove si era recato, oltre ad altri documenti che ne comprovavano l’effettivo periodo di assenza. (142)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini