Tanti gli spunti di collaborazione tra le due realtà unite dall’arte della ceramica. Presto la nomina del comitato di gemellaggio

1DERUTA – Si è conclusa recentemente la visita istituzionale della delegazione derutese a Gzel. La delegazione nei giorni di visita ha potuto vedere tante realtà della città e individuare gli ambiti prioritari di collaborazione tra Deruta e GZEL come: la promozione dei diritti umani, la partecipazione attiva, la promozione e la collaborazione in ambito culturale e socio-educativo, la valorizzazione delle antiche tradizioni ceramiche che accomunano i due centri, il rafforzamento degli scambi giovanili, la creazione di sinergie tra le istituzioni scolastiche, la collaborazione tra le diverse realtà associative presenti nei singoli territori, la valorizzazione dell’imprenditoria giovanile e la promozione di iniziative turistiche.

“Questo territorio – ha detto il sindaco di Deruta – da tanto tempo attendeva un gemellaggio che, con pazienza e volontà è arrivato. Lo spirito di un gemellaggio è quello di creare ponti in diversi ambiti, per questo a breve verrà costituito, con delibera del Consiglio comunale di Deruta, il comitato di gemellaggio utile a pianificare un calendario di azioni che coinvolga la comunità intera. Entro la fine di quest’anno è previsto un nuovo incontro con il coinvolgimento di AiCC; per l’occasione verrà organizzata sul nostro territorio comunale un’assemblea nazionale di tutti i comuni aderenti.

Sarà importante avere la collaborazione attiva della comunità derutese e del comparto artigianale che deve essere protagonista del rilancio della tradizione artistica della ceramica fatta a mano derutese”.

  (131)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini