ceriGUBBIO – In occasione della Festa dei Ceri, dopo l’Alzata hanno dovuto far ricorso alle cure del Pronto soccorso del presidio ospedaliero di Branca della Usl Umbria 1, 14 persone. Una è stata visitata per lipotimia, una per trauma, 10 per ferite da suturare, una per dolore toracico e una per dolore addominale. La grande festa si è svolta, come sempre, in un clima di grande allegria, ma il freddo l’ha fatta da padrone. Soprattutto il vento, che non ha certo fatto demordere i ceraioli di Sant’Ubaldo, San Giorgio e Sant’Antonio coi loro capodieci Pietro Menichetti, Luca Bedini e Lucio Sollevanti. (198)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini