La festa emoziona e coinvolge i visitatori . Fino a domenica eventi, mostre e laboratori per conoscere i segreti dell’artigianato artistico

3DERUTA – E’ entrata nel vivo a Deruta la tre giorni di “Buongiorno Ceramica!”, la manifestazione promossa e organizzata a livello nazionale da AiCC, Associazione italiana Città della Ceramica, e localmente dall’amministrazione comunale. Fino a domani, domenica 19 maggio, sono veramente tanti gli eventi in programma per immergersi nel mondo della ceramica artistica e artigianale, tra antiche tradizioni e nuove sensibilità. Una lunga festa della creatività e dell’arte con aperture straordinarie di botteghe ceramiche, musei, studi e atelier, visite guidate, mostre, forni, laboratori, attività per bambini, performance; ma anche incontri, musica e food.

1Una buona occasione per conoscere da vicino i ceramisti e, anche, cimentarsi in prima persona nella creazione di un’opera al tornio, nella modellazione e nella decorazione dell’argilla. Questa mattina nella sala consiliare del Comune si è svolta la cerimonia di inaugurazione della quinta edizione, alla presenza di numerosi ospiti, delle autorità locali e degli studenti del Liceo artistico “Magnini” di Deruta. “Buongiorno Ceramica è un progetto in cui crediamo fermamente – ha detto il sindaco di Deruta – perché finalizzato a rilanciare il comparto della ceramica e promuovere un territorio come il nostro, che conserva un ricco patrimonio di storia, arte, cultura, enogastronomia e tradizioni. Affinché Deruta torni ad avere un ruolo di primo piano, che gli spetta nel panorama nazionale e internazionale, è necessario, soprattutto in questo momento, ritrovare il giusto senso di appartenenza e ‘saper fare rete’, sia internamente nella nostra comunità che con altre realtà della ceramica”.

4Una giornata intensa di appuntamenti che è proseguita con il taglio del nastro della tre mostre a cura del Liceo Magnini: “Scuola e territorio”, “ISA Deruta” e “Deruta è una Fabbrica Grande”. Nel pomeriggio, alle 17, da non perdere l’opportunità di scoprire le antiche fornaci conservate nel centro storico, attraverso il percorso “La Via delle Fornaci di Deruta”, una visita guidata in programma al Museo Regionale della Ceramica, che verrà replicata domani alle 18.

Nel programma di domenica 19 maggio la presentazione della tesi di laurea “Arte, musei a Deruta e la mostra del 1907” di Emilia Pelucca, prevista alle ore 10 nella sala del Consiglio comunale del borgo; il laboratorio esperienziale sulla manipolazione ceramica “Ad occhi chiusi”, fissato alle 15.30 al Museo Regionale della Ceramica, e il workshop di “Kintsugi, l’antica tecnica di riparazione giapponese”, a cura della ceramista e arteterapeuta Monica Grelli, alle 16 al Museo Regionale della Ceramica.

  (186)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini