Si è concluso con un evento finale di restituzione, presso l’Hotel Giò di Perugia, il progetto @.b.c.d. ABC DIGITALE, promosso dalle cooperative sociali Nuova Dimensione, Asad e Polis e dall'Auser Umbria, volto ad accompagnare gli over 65 nel mondo del web .

1PERUGIA, 20 maggio 2019 -Il percorso dell’ABC DIGITALE è iniziato nel mese di ottobre 2018 con la conferenza stampa di presentazione, per poi proseguire nei mesi successivi con l’avvio dei laboratori di alfabetizzazione digitale nei diversi territori. Nel periodo compreso tra novembre 2018 e marzo 2019, si sono svolti i relativi corsi suddivisi in cinque incontri ciascuno, a cadenza settimanale, a Perugia (Ferro di Cavallo, Ponte San Giovanni, Casa del Diavolo), Città della Pieve, Marsciano, Assisi e Bastia Umbra. Sono stati 6 i laboratori per un totale di 90 ore di lezione che hanno coinvolto in tutto 93 anziani.

20190520_120404All’evento conclusivo erano presenti molti dei partecipanti ai laboratori, i quali hanno portato anche la propria testimonianza. Racconta Amalia, proveniente dal territorio di Marsciano, che “alcuni di noi, prima del corso, non sapevano nemmeno accendere un computer. Ora possiamo dire con orgoglio di avere tutti lo SPID, ovvero l’identità digitale”. In altri casi, l’aver partecipato ai laboratori si è subito rivelata un’opportunità per mettere subito in campo le abilità acquisite. “Avevo da poco terminato il laboratorio – ha spiegato un’altra partecipante ai corsi – quando mio marito, che è un cacciatore di selezione, ha avuto la necessità di utilizzare l’identità digitale per una comunicazione da fare alla Pubblica Amministrazione relativa a questo suo hobby. Mi sono così ritrovata a fare io stessa da docente e ad insegnarli come si doveva fare”. Le esperienze raccontate sono tutte attraversate da un filo conduttore comune, ovvero la necessità e l’utilità di familiarizzare con il mondo del web ed i servizi ad esso connessi.

“Il valore aggiunto di un progetto – ha sottolineato Paola Sensi, presidente della Cooperativa Nuova Dimensione – lo si misura dall’utilità che esso ha per i suoi destinatari. Dare cittadinanza digitale agli anziani significa svilupparne l’autonomia, promuovere la socializzazione e l’invecchiamento attivo”.

Sulla stessa lunghezza d’onda la Presidente dell’Auser Tiziana Ciabucchi, che mette in evidenza l’importanza del lavoro di rete quale contributo alla riuscita del progetto. “Il Terzo Settore, nel quale sono compresi il mondo del volontariato e della cooperazione, ha un ruolo nevralgico nel portare avanti progettualità nei territori a favore della comunità e in questo caso degli anziani. La finalità del progetto “@.b.c.d. ABC digitale” è stata quella di fornire agli utenti over 65, le competenze digitali utili nella gestione della quotidianità, come ad esempio prendere un appuntamento al CUP, vedere i referti di analisi ed esami diagnostici, dialogare con l’INPS, conoscere informazioni utili per vivere in modo attivo ed autonomo la propria quotidianità”.

Un percorso di avvicinamento degli over 65 alle nuove tecnologie, che la Regione ha avviato già nel 2014 con la legge sull’invecchiamento attivo. Presente all’evento anche il dott. Andrea Castellani, dirigente della Regione Umbria e responsabile del progetto DIGIPASS. Peraltro, a Marsciano e a Santa Maria degli Angeli, i laboratori si sono svolti proprio nelle sedi DIGIPASS dei rispettivi territori.

“Progetti come l’ABC DIGITALE vanno proprio nella direzione in cui ci si sta muovendo anche come Regione, nell’ottica di facilitare l’avvicinamento e l’accesso di tutta la cittadinanza, con particolare riguardo ad alcune fasce d’età come quella degli anziani, al mondo del web e del digitale. All’interno dei vari digipass è prevista la presenza di facilitatori che accompagnino le persone in questo percorso. Possiamo dire che questo progetto ha svolto proprio una funzione facilitatrice”. Al termine dell’incontro, è stato consegnato ai presenti un tutorial di guida per l’accesso ai servizi on line della Pubblica Amministrazione. (175)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini