1FOLIGNO, 25 maggio 2019  – Giovedì 23 maggio, nella sala consiliare del Comune di Foligno, è stato consegnato l’assegno di 5 mila euro al CAI di Camerino, parte del ricavato della seconda edizione della Fulginiumarathon, svoltasi sugli Altopiani Plestini lo scorso 5 maggio e organizzata dal Parco di Colfiorito, CAI sezione di Foligno, FIE Valle Umbra Trekking, Orme camminare liberi, FIE Arci Bagnara con il patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, dei comuni di Foligno, Nocera Umbra e Serravalle di Chienti.

2Partnership dell’evento il GAL Valle Umbra e Sibillini per la degustazione di prodotti tipici locali e un contributo importante alla giornata lo hanno dato anche i volontari delle associazioni, delle comunanze e della protezione civile. Era presente, per il CAI di Camerino, il presidente Giulio Tomassini con una delegazione dell’ associazione e, a consegnare la somma, i sindaci di Foligno Nando Mismetti e di Nocera Umbra Giovanni Bontempi, il consigliere delegato al Parco di Colfiorito Paolo Gubbini, i presidenti del CAI Foligno Sandro Mazzei e di Orme camminare liberi Rodolfo Cherubini, i delegati della FIE Foligno e Bagnara di Nocera Umbra, Carlo Valentini e Sandra Ortega.

Con il gruppo anche il coordinatore tecnico della maratona non competitiva, a passo di trekking e nordic walking, Gabriele Finamondi, il presidente della comunanza di Bagnara Lorenzo Perticoni, la consigliera del Comune di Nocera Umbra Elisa Cacciamani e membri del servizio del Parco. La somma sarà destinata ad un progetto di valorizzazione dell’Appenino marchigiano colpito dal sisma del 2016.

I sindaci Mismetti e Bontempi hanno lodato l’iniziativa, convinti che l’associazionismo sia una risorsa importante per la valorizzazione dei territori, sottolineando che questo gesto di solidarietà verso una regione martoriata dal sisma unisce ancora di più il territorio Umbro-Marchigiano.

E’ stato inoltre evidenziato da Mismetti, che conclude tra pochi giorni il suo mandato amministrativo, l’importanza del nuovo tracciato della strada statale 77. “Chi verrà – ha detto – troverà una strada di opportunità veramente importanti, speriamo che si continui su questo cammino”.

Il Consigliere Gubbini, ha portato i saluti del sindaco di Serravalle di Chienti e ringraziato tutti gli sponsor, le comunanze, le proloco, le associazioni e le rappresentanti del Parco Laura Picchiarelli e Bianca Eleuteri.

“Questa piccola ma importante somma di denaro – spiega Gubbini – devoluta  agli amici del CAI di Camerino è finalizzata alla ripresa turistica del territorio ferito dal sisma del 2016. Tutto ciò si è potuto realizzare grazie al gruppo di lavoro creatosi nel 2015 al Parco di Colfiorito con le associazioni del territorio, con l’intento di costituire una rete di sentieri per collegare i vari comprensori e che, nel 2017, ha portato alla realizzazione della carta pluritematica degli Altopiani Plestini. La ripresa di questo progetto, con la realizzazione di una seconda carta sentieristica, permetterà di sviluppare il turismo “sostenibile”, riportando i turisti a visitare i territori del versante marchigiano. Questa giornata inoltre rappresenta per me la chiusura di un impegno politico, durato circa 25 anni, in cui mi sono speso per attuare e condividere interessi e passioni grazie ad un percorso che mi ha fatto raggiungere obbiettivi importanti lavorando insieme a tante persone generose che mi hanno permesso di creare rapporti di amicizia profondi.”

Molto soddisfatti gli organizzatori, vista la grande partecipazione e la buona riuscita della manifestazione che nell’occasione hanno raccontato la loro esperienza di lavoro svolto per questo evento.

“Ci impegneremo a fondo – ha detto il presidente del CAI di Camerino Tomassini –  per dare seguito al progetto del 2015 per la parte marchigiana. Chiederemo la vostra collaborazione per la competenza e l’esperienza. Ormai ci sentiamo un’unica squadra”. (491)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini