Presentato al Capitini il libro nato dal progetto “Belle differenze e tanti intrecci”. Evento patrocinato anche dalla Provincia di Perugia

1PERUGIA, 29 maggio 2019 – Cercare aspetti comuni tra le culture per costruire terreni di condivisione. E’ stato questo il punto di partenza del progetto “Belle differenze e tanti intrecci”, sviluppato nel corso dell’anno dalla scuola primaria “E. Pestalozzi” di Perugia, che ha portato alla realizzazione del libro “Noi, bambini del mondo. Per costruire competenze di cittadinanza”. Una straordinaria narrazione a più voci, curata da Francesca Pascolini, costruita dagli insegnanti del plesso e dai bambini, con la collaborazione dei genitori. Il volume è stato presentato in un clima di festa al Centro Congressi Capitini, alla presenza delle sei classi della Pestalozzi con i rispettivi insegnanti, delle autorità locali, della dirigente dell’Istituto comprensivo Perugia 11, Iva Rossi, dei docenti dell’Università degli Studi di Perugia coinvolti nell’esperienza formativa, Paola Falteri e Floriana Falcinelli, di Stella Fiorentino di Cidis onlus e della presidente del Consiglio di Istituto Francesca Censini.

2Nel suo intervento la dirigente Rossi, oltre ad elogiare lo splendido lavoro realizzato attraverso un percorso di crescita per tutti, ha evidenziato il valore e l’importanza della scuola pubblica, “una scuola di tutti e naturalmente inclusiva”. Ad illustrare le pagine del libro è stata Francesca Pascolini, insegnante della scuola che dopo aver lavorato per molti anni nel corso di laurea in Scienze della Formazione, rientrando alla primaria ha coordinato i lavori del progetto proposto e ha ordinato i materiali prodotti in continuo confronto con le colleghe.

3“Si tratta di un’esperienza – ha detto Pascolini – che ha permesso ai bambini ed a noi insegnanti di viaggiare con la fantasia tra diverse culture, osservare il mondo e scoprire la bellezza delle differenze che caratterizzano il genere umano, in un’ottica di educazione interculturale dove diversità e convivenza sono opportunità di crescita. I bambini hanno lavorato in cerchio per favorire la discussione di gruppo, si sono confrontati con fiabe, favole e leggende trovando una rete di significati comuni, inoltre, hanno visto che con le ricette culinarie si può fare il giro del mondo, e una classe ha perfino inventato una ricetta della felicità. Insomma, il dialogo fra culture ci ha portato alla scoperta di tante radici comuni”.

4La festa della Pestalozzi si è conclusa in musica con i canti dei bambini della scuola, guidati dall’insegnante Giovanna Castiglione.  Questi i docenti in servizio nella scuola: Grazio Accogli, Elena Arestia, Rossella Bertolini, Bianca Carlino, Giovanna Castiglione, Maria Arca Cerase, Ilaria Cristiano, Antonella Di Cato, Fausta Florio, Rosalia Iannone, Maria Santa Lo Piano, Rosalba Mattei, Eleonora Menconi, Giuseppina Monizzi, Ludovica Monizzi, Laura Moroni, Francesca Pascolini, Emma Pepperosa, Sara Peronelli, Valentina Palliani, Luca Ricci e Simona Sordoni.

(147)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini