Il G. Bruno di Perugia presenta la conclusione del progetto "Andando Vivendo". Iniziative legati ai lavori dei ragazzi

1POLVESE, 4 giugno 2019 – L’isola Polvese vista sotto il profilo naturalistico, lacustre, bioclimatico e culturale . Un viaggio unico che ha portato i ragazzi dell’IIS Giordano Bruno realizzare approfondimenti video, sonori e descrittivi sull’Isola.
Il progetto “Andando Vivendo” per il potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico, vinto dall’Istituto “Giordano Bruno” di Perugia era diviso in quattro moduli: “Andando…Ascoltando” che proponeva la conoscenza del bacino lacustre attraverso lo studio del suo paesaggio sonoro (soundscape); “Andando…Zummando” studiava l’ambiente attraverso l’utilizzo della fotografia digitale; “Andando … Sfidando” lo studio del territorio attraverso strade e borghi guidati dal pittore futurista Gerardo Dottori; “Andando…Navigando” lo studio delle caratteristiche biochimiche del bacino attraverso la pratica sportiva.

2Gli studenti sono stati coinvolti nella scoperta dei tesori nascosti e della ricchezza del patrimonio paesaggistico e culturale del territorio applicando i diversi moduli proposti dal PON. L’obiettivo del progetto è stato la conoscenza e la consapevolezza della propria identità culturale e territoriale attraverso attività didattiche laboratoriali sul territorio. I ragazzi si sono attivati nella scoperta dell’ecosistema dell’isola con registrazione dei suoni, delle immagini fotografiche e filmiche, seguiti dall’esperto naturalista Michele Sbaragli e dal videomaker Massimiliano Trevisan.

Il progetto ha coinvolto i comuni di: Perugia, Città della Pieve, Magione, Tuoro, Regione Umbria e l’Arpa Umbria. A dare il saluto di benvenuto ai ragazzi è stato Sandro Pasquali Vicepresidente della Provincia di Perugia che si è detto particolarmente colpito dai lavori dei ragazzi che, con la loro semplicità, hanno visto e dedotto cose che spesso noi amministratori diamo per scontate. “L’Europa, la Provincia di Perugia e la vostra scuola vi hanno dato l’opportunità di conoscere il Lago Trasimeno, voi avete veramente preso il meglio proponendo questi interessanti nei video”. (133)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini