1SPOLETO, 5 giugno 2019 – Un evento della città e per la città. E’ questo la Corsa dei Vaporetti di Spoleto che, pur avendo raggiunto le 55 edizioni, ogni anno si rinnova con eventi e momenti tutti rigorosamente dedicati al suo amatissimo e affezionatissimo pubblico. La presentazione in Piazza del Mercato – La presentazione dell’evento quest’anno si terrà in Piazza del Mercato, grazie anche alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione Comunale che ha così permesso al Comitato Organizzatore dell’evento di far suo uno degli spazi più belli della città. I 62 equipaggi, 52 senior e 10 under 18, sabato 8 giugno saranno protagonisti di un evento senza precedenti sfilando nel cuore della città. In quell’occasione sarà possibile conoscere guidatori, spingitori, aziende sponsor e i volti delle ragazze che concorreranno al titolo di Miss Vaporetto 2019.

Lo Street Food Festival, seconda edizione super gettonata

2 gli equipaggi da fuori città, Bevagna e Trevi, e numerose le richieste che non hanno trovato spazio all’interno della seconda edizione dello Street Food Festival che si svolgerà, per tutta la durata della corsa, in Piazza Garibaldi, a dimostrazione che l’evento ha iniziato ad attirare l’attenzione anche di chi non è spoletino. I foodtrucks, provenienti da tutta Italia, non potranno essere più di 12, per ragioni di spazio, ma nonostante questo sapranno garantire una proposta culinaria ricca e diversificata con specialità italiane e internazionali.

 

La gara

Le varie fasi della corsa si terranno sul tracciato di sempre, con piccolissime variazioni al percorso, a partire da venerdi 14 giugno e fino a domenica 16. Riconfermati i maxischermi, lo streaming e la super regia che consentirà al pubblico sul posto, ma anche da casa, di godere della gara.

Prove libere, cronometrate e qualifiche si terranno venerdi 14 e sabato 15 giugno (quando, alle 16:30, Monsignor Boccardo benedirà i vaporetti), mentre la gara si svolgerà domenica dalla mattina alla sera e per la prima volta sarà istituita una commissione tecnica giudicatrice che si occuperà di vigilare sui comportamenti degli equipaggi sia in gara che all’arrivo, oltre che sulla regolarità dei mezzi.

Imponente lo sforzo organizzativo e il numero delle persone impiegate nei presidi sanitari e a garanzia della sicurezza dell’evento. 235 tra volontari, personale sanitario e addetti alla sicurezza. 4 le ambulanze, 1600 le balle di paglia posizionate lungo il percorso, 11 veicoli a presidio.

 

 

Il futuro sono i giovani

Grazie alla partecipazione dell’azienda spoletina Tecnokar, torneranno a sfidarsi 10 equipaggi Under18 in una classifica a parte. L’interesse da parte dei più piccoli per la manifestazione è dovuto anche al Progetto Scuole che da ben 3 anni lega l’organizzazione ad alcuni istituti della città. Quest’anno i ragazzi delle scuole medie hanno realizzato più di 2000 disegni dedicati ai Vaporetti, gli studenti della sezione Moda dell’Itis hanno creato dei vestiti che sfileranno indosso alle modelle durante la presentazione di sabato 8 giugno e ben 2 vaporetti sono stati realizzati dagli studenti, uno dei quali ha coinvolto il Liceo Artistico. L’obiettivo è quello di espandere il Progetto Scuole per coinvolgere sempre più istituti cittadini e avvicinare la cultura della città ai suoi giovani abitanti perché la possano tramandare con passione negli anni.

 

 

La Corsa dei Vaporetti 2019 si concluderà non prima del 21 giugno data prescelta per la cena di fine evento, quella dedicata alle premiazioni degli equipaggi vincitori e all’elezione di Miss Vaporetto. Le adesioni alla cena finale, che sarà ospitata dal Ristorante La Fattoria, si possono prenotare presso AVIS Spoleto, partner storico della manifestazione, in Via F.lli Cervi 19/21

 

Fabrizio Luchetti – Presidente Vaporetti Spoleto

“Questa è la mia ventesima edizione come organizzatore. Quest’anno, grazie ai risultati ottenuti in passato, posso affermare con certezza che la manifestazione ha raggiunto alti livelli. Diretta streaming, 10 telecamere, 3 maxischermi… se penso a quando abbiamo ripreso la tradizione, nel 1996, ricordo che nessuno immaginava che la Corsa potesse arrivare a tutte queste edizioni e raggiungere un livello così elevato di organizzazione e soprattutto di popolarità.”

 

Umberto de Augustinis – Sindaco di Spoleto

“La Corsa dei Vaporetti è la principale manifestazione popolare della città. Gli organizzatori si sono mossi in anticipo e con passione per organizzare l’evento che da anni garantisce una cornice di pubblico che porta un autentico entusiasmo per le strade. L’Amministrazione Comunale ha l’obbligo di far si che la riuscita sia ottima. Speriamo che anche la Regione inizi a vedere i Vaporetti come un evento non solo di Spoleto.”

 

Sergio Grifoni – Presidente AVIS Spoleto

“Vediamo nella manifestazione un risvolto sociale, per questo, anno dopo anno, rinnoviamo la nostra partecipazione. La Corsa si sta perfezionando dal punto di vista organizzativo e tecnologico anche perché le esigenze di chi partecipa e assiste sono diverse rispetto al passato. Questo richiede uno sforzo economico importante, perciò le risposte positive in termini di sponsorizzazione sono particolarmente apprezzate. Fin quando la Corsa dei Vaporetti manterrà questo spirito goliardico, che poi è anche sociale, l’AVIS non farà mancare il suo contributo.”

 

 

Il Manifesto ufficiale della 55esima edizione è firmato dalla pittrice spoletina Giovanna Gubbiotti. Per maggiori informazioni, per scoprire il percorso e rimanere sempre aggiornati www.vaporettispoleto.it

  (70)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini