cattedraleTERNI, 6 giugno 2019 – Sabato 8 giugno nella Cattedrale Santa Maria Assunta di Terni, alle ore 20.45, si terrà la veglia di preghiera diocesana per la Pentecoste, che sarà presieduta dal vescovo Giuseppe Piemontese. La veglia, che rappresenta un importante momento d’incontro per la chiesa locale e di preghiera comunitaria, riunisce in diocesi i vari movimenti ecclesiali, associazioni, parrocchie e i fedeli, in segno di unione e di preghiera comune, perché la Pentecoste sia seme di accoglienza e fraternità, nell’unità tra diversità di carismi e doni a servizio della Chiesa. Una preghiera corale in cui tutto il popolo di Dio si riunisce per invocare lo Spirito Santo sulla Diocesi, sulla Città e sul mondo.

La veglia di Pentecoste, sarà scandita dall’ascolto della parola di Dio, da canti e invocazioni allo Spirito Santo, nella memoria del battesimo, nei gesti simbolici che ricordano i doni dello Spirito Santo.

Momento centrale della veglia sarà la consegna a giovani e adulti, del volume sull’ Esortazione Apostolica post sinodale di papa Francesco: “Cristo vive”. Un dono del vescovo e l’affidamento a tutte le comunità parrocchiali del progetto-sogno di papa Francesco su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale” che costituirà, per il prossimo futuro, la magna charta della pastorale giovanile e vocazionale nelle diverse comunità ecclesiali.

«Anche noi, abbiamo bisogno di porre al centro dell’attenzione pastorale i giovani, presente e futuro della Chiesa – ricorda il vescovo Piemontese –. La veglia sarà anche l’occasione per pregare per tutti i cresimandi e cresimati di questo anno e disporci ad accogliere il dono dello Spirito, che realizza la comunione e ci predispone alla missione evangelica. E’ lo Spirito che rende attraente, gradevole prezioso ogni realtà che è in noi e attorno a noi, che è stata e sarà. Abbiamo bisogno di affinare il nostro sguardo perché diventi uno sguardo spirituale, e disporci ad accogliere il dono dello Spirito, che realizza la comunione e ci predispone alla missione evangelica».

  (115)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini