polizia-a1ASSISI, 14 giugno 2019 – Gli agenti del Commissariato P.S. di Assisi intervenivano presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli per la segnalazione di un giovane extracomunitario il quale assumeva un atteggiamento molesto, che sfociava anche in aggressioni verbali e minacce. Giunti sul posto, i poliziotti si mettevano subito alla ricerca dell’uomo che nel frattempo si era nascosto tra le siepi dei giardini antistanti la Chiesa. Alla vista degli agenti, l’uomo si dava alla fuga e, nonostante i numerosi inviti a fermarsi, proseguiva la sua corsa verso le strade del centro. L’uomo veniva bloccato dagli agenti ed opponeva loro resistenza, fino a che, anche con l’ausilio di personale in abiti civili veniva tratto in arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo veniva identificato in un 27enne di nazionalità nigeriana, residente a Bastia Umbra e regolarmente soggiornante sul territorio nazionale ed avente precedenti di polizia.

Il 27enne risultava inoltre gravato da un provvedimento del Questore di Perugia di Divieto di ritorno nel Comune di Assisi per la durata di anni tre per la cui violazione veniva altresì denunciato in stato di libertà.

Al termine delle attività di rito, il 27enne veniva posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida. (74)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini