Quattro giorni di festival (da domani e fino al 19) per promuovere i Cammini spirituali in Italia e all’estero. Torna anche la Borsa del turismo religioso internazionale

1Assisi, 15 giugno 2019 – Da domani 16 giugno a mercoledì 19 Assisi torna a essere capitale del turismo religioso con quattro giorni di festival pieni di appuntamenti, convegni, tavole rotonde, work shop ed escursioni. Forte degli ottimi dati sulle presenze turistiche nel primo quadrimestre di quest’anno che assegnano ad Assisi il 25 per cento del comparto regionale, la Città si prepara a ospitare “Slow way festival”, un evento organizzato per promuovere i Cammini spirituali in Italia e all’estero. A Palazzo Monte Frumentario, location delle iniziative, è organizzata anche la Borsa del turismo religioso internazionale, dopo il successo dell’edizione di novembre scorso, con molti tour operator italiani e stranieri per esaltare una “domanda turistica” al passo con i tempi, fatta di motivazioni ed emozioni legate alla spiritualità, all’ambiente, alla sostenibilità, all’arte, alla cultura, al food.

2Ci saranno aree espositive, aree meeting, aree promozionali e tante proposte di Cammini, escursioni e trekking urbano. “Con questo evento – ha affermato il vice sindaco Valter Stoppini – durante la conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo Donini – Assisi si conferma capofila del turismo nella regione e l’intenzione dell’amministrazione è di continuare ad arricchire l’offerta con proposte nuove, originali e moderne”. Il programma è ricco di iniziative, l’inaugurazione è prevista per domani alle 10.30, e tra le altre da segnalare la presentazione della Guida turistica di “La Repubblica” curata da Giuseppe Cerasa.

L’evento è stato organizzato da Rete Assisi Turismo+ con il brand Discover Assisi Convention Bureau, Rete System, con il patrocinio e la partecipazione del Comune di Assisi, della Regione, di Enit, di Federalberghi e Sviluppumbria. (142)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini