La presidente Anna Assunta Mariotti: “Il nostro motto è ‘we serve’, servire gli altri. Sarà un contributo permanente”. ‘Un luogo di pace’ pensato per favorire il benessere psico-fisico degli ospiti della struttura

1Deruta, 13 giuGNO 2019  – Un contributo di 5mila euro è stato donato dal Lions club Deruta al Centro Speranza per la realizzazione del Giardino sensoriale, un luogo di pace con fioriture scalari nelle stagioni per stimolare i cinque sensi, pensato per favorire il benessere psico-fisico di bambini, ragazzi con disabilità psichiche, persone anziane con Alzheimer, demenza e/o disabilità intellettive. Il percorso sensoriale andrà ad arricchire i servizi riabilitativi offerti dalla struttura sanitaria gestita dalla Congregazione delle suore Ancelle dell’amore misericordioso e diretta dal dottor Gianfranco Castellani. Il progetto del Giardino sensoriale è un ulteriore tassello (dopo l’area del parco giochi inclusivo, del boschetto a frutteto con viali e pergolato, dell’orto con vasche rialzate ed accessibili alle persone con ridotta mobilità) che va ad aggiungersi al recupero funzionale e storico-culturale del grande parco di Palazzo Altieri, sede della struttura, curato dall’architetto Giovanna Chiuni.

2La donazione è frutto di un’iniziativa di raccolta fondi promossa dalla dottoressa Anna Assunta Mariotti, presidente per l’anno 2018-2019, in occasione della ‘Cena della speranza’ tenutasi il 9 marzo scorso alla Tenuta Montenero e alla quale avevano preso parte oltre 120 partecipanti tra soci e invitati, dimostrando un segnale concreto della collettività e dei Lions a favore del territorio. Alla cerimonia di consegna della donazione, tenutasi il 12 giugno al Centro Speranza a Fratta Todina, è intervenuta una rappresentanza del Lions club Deruta, la presidente Mariotti, il governatore del Lions club – Distretto 108 L (anno 2020) Massimo Paggi e il vicesindaco di Fratta Todina Giovanni Primiera. Dopo la visita diretta alla conoscenza del servizio volto alla promozione della vita e del benessere globale di bambini e ragazzi con disabilità gravi e gravissime, la delegazione ha incontrato in assemblea una rappresentanza degli assistiti, insieme a operatori e volontari, e ha riferito direttamente a loro la decisione per cui il Lions club di Deruta ha istituito un service permanente a sostegno del Centro Speranza.

“Come Lions club Deruta – ha affermato Mariotti – siamo impegnati nella beneficenza e vicinanza alle persone con disabilità. In occasione della nostra costituzione c’è stata la prima donazione a favore del Centro Speranza, poi abbiamo seguitato nel tempo, perché comunque lo spirito del Lions è basato sul motto ‘we serve’, servire gli altri, comprendere le difficoltà e stare vicino alle persone più bisognose. Nell’ultima assemblea dei soci, poi, abbiamo deliberato che questo ‘service’ al Centro Speranza sarà permanente. Ciò significa che buona parte delle raccolte fondi, ogni anno, sarà devoluta a loro”. “Un legame tra Lions e territorio fortemente sentito – ha dichiarato Paggi – che consente di sostenere un servizio importantissimo per il benessere delle persone più fragili”. In segno di riconoscimento, il Centro Speranza ha consegnato al governatore una targa intitolata al Lions club Deruta che verrà poi collocata all’ingresso del Giardino sensoriale. Giuseppe Antonucci, presidente dell’Associazione Madre Speranza Onlus, la quale opera per il sostegno della mission e dei progetti del Centro Speranza, ha sottolineato come l’intervento attivo da parte di tutte le organizzazioni del territorio, è un esempio virtuoso di solidarietà a supporto delle persone con disabilità e delle loro famiglie.

  (122)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini