1PERUGIA, 21 giugno 2019 – “Con Peter Pan verso l’Isola che c’è” 4mila è più fanciulli e giovani animatori dei 32 “Gr.Est.” (Gruppi Estivi) degli Oratori parrocchiali dell’Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve si sono ritrovati insieme di buon mattino, il 20 giugno, nell’Area verde-sportiva di Pian di Massiano del capoluogo umbro per vivere la loro annuale Giornata diocesana, culminata, nel Palasport, con l’incontro del cardinale Gualtiero Bassetti e del suo nuovo vescovo ausiliare mons. Marco Salvi con il colorato e vivace mondo degli oratori parrocchiali, esempio di Chiesa viva, attenta e sensibile alle famiglie e alle giovani generazioni. A dare il benvenuto ai due presuli sono stati don Riccardo Pascolini, responsabile del Coordinamento Oratori Perugini, don Luca Delunghi, direttore dell’Ufficio diocesano per la pastorale giovanile, diversi parroci e responsabili d’Oratorio tra cui suor Roberta Vinerba, animatrice dell’Oratorio “GPII” (Giovanni Paolo II), che, insieme a un nutrito gruppo di “GPII”, si è intrattenuta fuori dal Palasport con il cardinale Bassetti e con mons. Salvi per più di un “selfie” voluto dai ragazzi.

Il cardinale Bassetti, prima della recita dell’Angelus e la benedizione finale impartita insieme al vescovo ausiliare, ha salutato i numerosi partecipanti prendendo spunto dal personaggio di Peter Pan, protagonista del sussidio per i “Gr.Est. 2019” proposto dall’ANSPI, ispirato alla storia “L’Isola che c’è” e poi cartone animato Disney. «Peter Pan era un ragazzo come voi e aveva tanti sogni – ha commentato il cardinale – tra cui quello irrealizzabile di rimanere ragazzo per continuare a sognare le sue belle avventure. Sognava l’Isola che non c’è, mentre noi, invece, dobbiamo sognare “l’Isola che c’è” e dobbiamo prepararci a diventare grandi. Come si fa a diventare grandi nella vita? Continuando con quello che voi state facendo attraverso anche l’esperienza del “Gr.Est.”. L’Oratorio è un ottimo esperimento per farvi crescere insieme, per fare di voi degli amici e dei fratelli che si sostengono nei momenti difficili, soprattutto per costruire delle nuove famiglie e un nuovo mondo fondato su quattro valori fondamentali. Questi valori sono la famiglia, la parrocchia, la cultura e il lavoro. Ragazzi, nel vedervi così numerosi, vi auguro di essere i costruttori del futuro della nostra società».

Il vescovo ausiliare mons. Salvi, intrattenendosi con alcuni giornalisti, ha detto di aver incontrato alla Giornata diocesana dei “Gr.Est.” «una realtà ricca, dinamica e piena di vita grazie anche a preti giovani che si stanno impegnando con i ragazzi che incontrano nel cammino del loro sacerdozio. Sono molto colpito e molto affascinato da questo, perché è un segno di vitalità e di vita della Chiesa perugina. Per questo ringrazio questa realtà, perché sta rinnovando anche la mia vita. I valori di cui si richiamavano i nostri giovani, vivendo anche l’esperienza dell’Oratorio, sono oggi sotto una coltre di indifferentismo e di attacco. Per questo bisogna che ci siano persone e contesti che sappiano rimotivare e fare riemergere i veri valori per vivere, quei valori che ha ricordato il cardinale Bassetti. I “Gr.Est.” e gli Oratori sono contesti dove questo sta accadendo».

Questa Giornata diocesana, che ha visto la partecipazione anche di diversi parroci e seminaristi, è stata promossa – si ricorda – dal Coordinamento Oratori Perugini e dalla Pastorale diocesana giovanile con il prezioso contributo di professionisti della “Coop. Pepita Onlus”, oltre alla consolidata collaborazione con l’ANSPI, grazie al partenariato di “Perugia per i Giovani Onlus” nell’ambito del progetto “Terzo Sapere”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (avviso 1/2017). Fotogallery e video della Giornata diocesana dei “Gr.Est. 2019” sono disponibili sul sito: www.umbriaoggi.news di Umbria Radio in Blu. (145)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini