La Dottoressa Elisabetta Todeschini eletta nuovo Presidente del Lion Club Foligno per l’anno lionistico 2019-2020, riceve il testimone da Fabrizio Bravi. Tre nuovi soci chiamati a far parte del sodalizio: Dilce Adanti, Antonio Baldaccini e Massimo Bizzarri

todeschiniFOLIGNO, 25N GIUGNO 2019 – Nella splendida cornice della Cantina Arnaldo Caprai di Montefalco, immersi tra le verdi vigne di sagrantino, il 21 giugno si è celebrato il “Passaggio della Campana” del Lions Club Foligno, vale a dire il passaggio delle consegne tra il Presidente in carica Fabrizio Bravi e la neo eletta Presidente Elisabetta Todeschini (nella foto)Oltre ai numerosi soci del Club, erano presenti le seguenti cariche lionistiche: Il Presidente di Circoscrizione Vito Betti, il Cerimoniere Distrettuale Antonio Ansalone, in rappresentanza del Club sponsor Perugia Host, il Presidente di Zona Marco Fantauzzi, i Presidenti dei Club di Gualdo Tadino Paolo Forconi, Spoleto Vincenzo Rossi e il Vicepresidente di Assisi Debora Siena. Numerose anche le Autorità che hanno voluto onorare questo importante appuntamento, a partire dal Senatore della Repubblica, nonché Vicepresidente della Commissione Difesa Donatella Tesei, il Sindaco di Bevagna Annarita Falsacappa, il Sindaco di Montefalco Luigi Titta, il Sindaco di Trevi Bernardino Sperandio, il Vicesindaco di Foligno Riccardo Meloni, l’Assessore di Spello Enzo Napoleoni;

1Non sono voluti mancare nemmeno i rappresentanti delle altre Associazioni cittadine: per la Pro-Foligno il Presidente Luca Radi, per l’Inner-Wheel la Presidente Paola Romagnoli e la Vicepresidente Eleonora Benedetti, per il Kiwanis il Presidente Marcello de Giuseppe, per il Soroptimist Elisabetta Frigerio, per l’AIDO la Presidente Nicoletta Palcani, per la Croce Rossa il Dott. Alessandro Pagliacci. Particolarmente gradita la presenza della neo eletta Governatrice dell’Inner-Wheel Distretto 209 Italia Franca Romagnoli. Dopo i saluti di rito, la serata è proseguita con l’intervento del Presidente uscente Fabrizio Bravi, visibilmente commosso, il quale ha voluto sottolineare, non senza una punta di orgoglio, come il Lions Club di Foligno sia stato spesso citato ad esempio per la sua vitalità ed aderenza concreta agli ideali del “lionismo” ed ha richiamato le principali iniziative dell’anno realizzate sotto la sua presidenza. Particolarmente a cuore è stata la fondazione del Leo Club Foligno, perché può diventare un punto di riferimento per i Giovani che vogliono intraprendere la strada della solidarietà.

2Subito dopo tocca proprio alla Presidente Leo Sofia Simoni, la quale ringrazia i Lions per aver creduto ed investito nei Giovani, ed al tempo stesso garantisce il suo impegno e quello degli altri Soci per una lunga vita del Club. Il piglio e la sicurezza con cui si esprime questa giovane Presidente, sempre a braccio, lascia tutti stupiti. La serata, abilmente condotta dal Cerimoniere di Club Marco Fantauzzi, è stata caratterizzata da altri importanti e suggestivi momenti:

  • l’ingresso di tre nuovi soci Lions: Dilce Adanti (Funzionario presso AXA-MPS), presentata da Alessio Mazzoli, Antonio Baldaccini (CEO di Umbra Group) presentato da Gianluca Mazzocchio e Massimo Bizzarri (Consulente finanziario) presentato da Angelo Mancini
  • l’ingresso di due nuovi soci Leo: Sofia Marinangeli presentata da Sofia Simoni e Laura Procopio presentata da Francesco Silvestri.
  • Il simpatico saluto della socia Carmelita Uccellina: che ha voluto mettere in rilievo le qualità umane, la disponibilità e l’affetto di tutti verso il presidente uscente Fabrizio Bravi;
  • la proiezione di un video nel quale veniva riassunta l’annata appena trascorsa, realizzato dai ragazzi del Leo Club per rendere omaggio al loro Presidente ”papà”.

Nel corso della serata sono stati consegnati, da parte del Presidente di Zona Marco Fantauzzi alcuni riconoscimenti alla officers Multidistrettuale, socia del club, Carla Ascani, alla Presidente del Club Leo Sofia Simoni, per gli straordinari risultati raggiunti nel breve tempo di costituzione del club, al Presidente Fabrizio Bravi e al socio Massimo Sisani, per aver contribuito al Guinnes World Records,per la raccolta di occhiali usati. Il Presidente Fabrizio Bravi ha voluto poi ringraziare i suoi collaboratori omaggiandoli con una penna a ricordo del proprio anno di attività.

Dopo la conviviale ha preso la parola il neo presidente eletto Dottoressa Elisabetta Todeschini la quale ha affermato che il club continuerà ad operare incisivamente nella collettività nella quale vive, ad aprirsi come sempre verso l’esterno, a partecipare attivamente allo studio e alla soluzione dei problemi dei territori e delle comunità in cui opera: Foligno, Bevagna, Montefalco, Spello e Trevi, a sollecitare e a promuoverne tutte le azioni utili allo sviluppo, collaborando come sempre con le Istituzioni a pungolarle e a criticarle quando necessario.

Per realizzare tutto ciò oltre al suo impegno personale il nuovo Presidente si avvarrà della collaborazione del nuovo direttivo, dell’anno 2019/2020, che ha voluto ricordare ed in particolare degli officers operativi: Past Presidente Fabrizio Bravi; Vice-Presidenti, Angelo Mancini, Aldo Amoni e Bianchi Massimiliano, Segretario Danilo D’Alessandro; Cerimoniere Anna Frongia; Tesoriere Dagaberto Cannavicci; Presidente Comitato Soci e Statuto Ranocchia Daniele; Presidente Comitato Service Giuseppe Lio; Presidente Comitato Marcketing Carlo Cherubini; Censore Luigi Napolitano: Officer telematico Mauro Zampolini; Coordinatore LCIF Annarita Mollaioli; Addetto Sicurezza Salvatore Zaiti; Consiglieri: Sergio Carli, Giulia Rita Cirinei, (Leo advisor), Marco Fantauzzi, Giacomo Filippi Coccetta, Maurizio Gallinella, Alessandra Leoni, Marta Maffei, Umberto Natale, Marco Pelliccioni; Revisori conti: Emilio Onori (Presidente), Elisabetta Ugolinelli e Mario Filippi Coccetta.

Con il tocco della Campana della neo eletta Presidente Elisabetta Todeschini si è conclusa l’ultima conviviale dell’anno 2018/2019 e si è anticipato l’avvio dell’anno lionistico 2019/2020 che inizierà ufficialmente a partire dal primo luglio.

  (328)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini