Terzo appuntamento con la rassegna che porta i film nei cortili dei quartieri di Terni. Il 3 e il 4 luglio le proiezioni si terranno nella piazzetta di San Martino, a ridosso del Parco fluviale urbano del Nera. In programma anche un aperitivo con prodotti a km 0 e un laboratorio per bambini e genitori per imparare l'arte della calligrafia

1TERNI, 2 LUGLIO 2019 – Terza settimana di programmazione e nuovo quartiere da vivere sotto un’altra prospettiva per la nona edizione de ‘Il mondo in un cortile’, rassegna di cinema internazionale itinerante negli angoli nascosti di Terni. Mercoledì 3 e giovedì 4 luglio la protagonista sarà la piazzetta di San Martino, a ridosso del Parco fluviale urbano del Nera. I FILM – Dalle 21, lo schermo allestito nella piazzetta si accenderà per le proiezioni di due film in lingua originale con sottotitoli in italiano. Mercoledì 3 luglio sarà la volta di Les Liberterres, di J-C Lamy e P-J Vranken, film documentario ritratto della vita e dell’impegno di quattro agricoltori un po’ ribelli, appassionati e visionari: André, Giuseppe, Olga e Remi. Lavorano in Francia, in Italia, in Austria ed in Africa, ma parlano una sola lingua: la libertà della terra. Con un unico grande sogno: il loro modello di agricoltura biologica ed ecologica potrebbe assicurare l’auto-sufficienza alimentare dei 9 miliardi di persone che popoleranno il pianeta nel 2050.

Giovedì 4 luglio spazio all’animazione con ‘The tower’, di Mats Grorud, film inedito sottotitolato in italiano grazie alla collaborazione con Alessandra De Michele.

La protagonista in questo caso è Wardi, una ragazzina di undici anni, curiosa e solare; vive in un campo per rifugiati palestinesi in Libano. Suo nonno Sidi ha deciso di sacrificarsi per garantire un domani migliore a lei e a tutta la sua famiglia. Ma esiste una speranza per il futuro?

Le proiezioni, come sempre sono ad ingresso libero. Per stare più comodi si consiglia di portare con sé una sedia. In caso di maltempo le proiezioni si svolgeranno presso la Casa delle Donne in Via Aminale.

Il programma completo dei film – in calendario fino all’11 luglio – si può consultare sulla pagina Facebook ilmondoinuncortile. Prossima ed ultima tappa nel quartiere di Campomaggiore, il 10 e 11 luglio.

APERITIVO BIO E ATTIVITA’ PER BAMBINI – In entrambi i giorni, il quartiere si animerà fin dal tardo pomeriggio, grazie alle iniziative organizzate per grandi e piccini

Mercoledì 3 luglio la proiezione sarà preceduta da un ‘apericinema’ con prodotti biologici e a km 0: al centro, il sapore della natura nella preparazione sapiente e di tradizione della Trattoria La Mora, occasione preziosa per parlare di cibo, salute e ambiente con diversi realtà del territorio.
Dalle 19.30 si parlerà di: “Bio a prezzo giusto: il G.O.D.O” (Gruppo organizzato domanda offerta) con Anne Marjatta Heliste, Presidente AIAB Umbria, e Irene Loesch, responsabile del G.O.D.O Terni; “Cibo e salute” con il docente di Fitoterapia e Nutrizione Massimo Formica; “Cibo: portiamo la sostenibilità in tavola per un mondo migliore” con Serenella Bartolomei, presidente di Ecologicpoint; “Orto 21” ovvero un orto sinergico al Centro Di Palmetta, nato con la collaborazione dei detenuti della Casa circondariale di Terni con gli operatori del progetto; “Un altro mondo è possibile!” con Monimbò Terni – Altromercato.
L’evento è organizzato in collaborazione con: AIAB, Ass. Demetra, Ecologicpoint, Monimbò Bottega del Mondo, Trattoria La Mora, Il Pettirosso e gli abitanti di San Martino.
I prodotti a base dell’aperitivo sono forniti dai produttori AIAB Associazione Italiana Agricoltura Biologica Umbria.

Giovedì 4 luglio torna il laboratorio per bambini e genitori. Questa volta, grazie allo staff di Cidis Onlus in collaborazione con Il Pettirosso – Terni e i residenti di San Martino, si potrà imparare l’arte della calligrafia in arabo, realizzando un piccolo quadro con una parola, imparandone la pronuncia e il significato in italiano.
In programma dalle ore 19.00 alle 20.30 nella piazzetta di San Martino, di fronte alla Trattoria La Mora.

La partecipazione alle attività è libera e gratuita.

IL CINEMA NEI CORTILI – ‘Il mondo in un cortile’ fa incontrare il mondo che vive nel cinema con quello che circonda i cortili sotto casa, affermando un modello di socialità fondato sulla rivalutazione di spazi comuni attraverso la cultura, la partecipazione, l’integrazione e la promozione del pluralismo linguistico. Dal 2011 la rassegna di cinema dal mondo propone gratuitamente opere cinematografiche di qualità, ma poco o per nulla distribuite in Italia; opere il cui pregio è quello di farci pensare, riflettere, ridere, talvolta piangere, e conoscere il mondo da altri punti di vista e di farlo sentire parte del nostro sentire grazie all’uso di un linguaggio universale.

Da quest’anno grazie al contributo della Chiesa Valdese gli schermi diventeranno patrimonio delle comunità che ospitano la rassegna cinematografica: nuovi “beni comuni” disponibili e pronti per rinnovare in nuove e future occasioni la voglia di ritrovarsi e di realizzare accoglienti iniziative culturali all’aperto. Così, dopo nove anni dalla prima edizione a Città Giardino il progetto si rigenera e allarga i suoi orizzonti, tenendo fermi i suoi principi grazie al costante sostegno del pubblico e degli abitanti dei quartieri, rinnovando e concretizzando dal basso un’idea di città aperta, solidale ed accogliente, di cui abbiamo davvero bisogno.

L’iniziativa è ideata e realizzata dall’Associazione Il Pettirosso.

L’edizione 2019 è sostenuta con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese, con il contributo della L.R. 18/90 della Regione Umbria e in collaborazione con Associazione Demetra, Casa delle Donne – Terni Donne, Fuori dal Mondo, Amnesty International Gruppo di Terni, Emergency Gruppo di Terni, Polisportiva Baraonda, Concabbanda, Cidis Onlus, Fiore Blu – Floare albastra, Associazione Roompicapo, Libreria “Storie a colori”, Trattoria La Mora, Hip-Hop Generation, Circolo Arci Le Grazie “Buco Bar”, Blob.lgc ed i gruppi di residenti di Borgo Bovio, Le Grazie, San Martino e Campomaggiore.

Con la direzione artistica di Tamara Petriachi e Karim El Shafei e il coordinamento tecnico di Manuela Gualtieri.

 

  (97)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini