1TERNI, 4 LUGLIO 2019 – I mirati servizi antidroga quotidianamente svolti dall’Arma ternana nei parchi pubblici cittadini hanno portato all’arresto di un 15enne ed alla denuncia a piede libero di un 16enne. Nello specifico è stato un equipaggio della Stazione Carabinieri di Terni che, pattugliando a piedi in serata i giardini della “Passeggiata”, ha notato due giovanissimi intenti a muoversi in continuazione e con circospezione fra i vari gruppi di coetanei stazionanti sulle panchine del parco. Il successivo controllo dei due ragazzi, identificati in un 15enne ed un 16enne entrambi studenti ternani e con precedenti di polizia che alla vista dei militari palesavano un evidente nervosismo, confermava i sospetti dei militari.

Infatti nel marsupio del 15enne i Carabinieri trovavano, oltre a circa 25 grammi di hashish già suddivisi in dosi pronte ad essere cedute, oltre un centinaio di bustine di cellophane occultate in una confezione di tabacco ed analoghe a quelle delle dosi già confezionate e quasi 300 euro in contanti in banconote di piccolo taglio, presumibile provento di spaccio, e, nascosto nella biancheria intima, un bilancino di precisione. Il 16enne aveva invece con sé sulla persona una decina di grammi di hashish suddivisi in dosi ed un bilancino di precisione più qualche banconota da 5 euro. Il più giovane dei due veniva pertanto tratto in arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio mentre l’altro veniva deferito in stato di libertà per il medesimo reato.

L’arrestato, al termine dell’udienza di convalida per rito direttissimo svoltasi, in quanto minorenne, a Perugia, veniva sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

È fondamentale l’attività di contrasto al consumo e spaccio di stupefacenti soprattutto fra i giovani e giovanissimi per tutelarne in particolare la salute. (181)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini