1ASSISI, 22 LUGLIO 2019 – La giunta comunale ha deciso di rafforzare il sistema di videosorveglianza in tutto il territorio comunale perché da sempre convinta di spendere risorse ed energie finalizzate all’affermazione e al rispetto della legalità e della sicurezza dei cittadini. Nell’ultima seduta l’esecutivo guidato dal sindaco Stefania Proietti ha approvato un progetto unitario di implementazione di videosorveglianza urbana in base alle esigenze rappresentate. Le nuove installazioni delle telecamere sono previste a Santa Maria degli Angeli (giardini pubblici, piazza Almirante, via Patrono d’Italia, via Di Vittorio), Rivotorto (giardini pubblici, piazza Antichi Sapori), Palazzo (giardini pubblici presso il Cva, piazza centrale e chiesa) e Tordibetto (centro).

Con la stessa delibera, anche per motivazioni tecniche, la giunta ha deciso di dare priorità all’installazione a Santa Maria degli Angeli e Palazzo, vicino al Cva, all’incrocio tra piazza Figli di cambio e via Michelangelo.

Appena saranno installate queste telecamere l’intero sistema di videosorveglianza del territorio comunale potrà contare su 99 dispositivi dislocati nei punti più critici e delicati della città.

Il costo complessivo dei lavori inseriti nel progetto è di 54.900 euro.

“Questa amministrazione – ha detto il vice sindaco Valter Stoppini – ha sempre messo al primo punto la sicurezza delle persone e del patrimonio cittadino e lo continua a fare anche con quest’ultimo provvedimento di giunta. Il controllo del territorio attraverso le telecamere ha un fine anche di prevenzione perché scoraggia la microcriminalità e quindi tutela la tranquillità delle comunità e inoltre garantisce una migliore vivibilità delle nostre strade, delle nostre piazze e dei nostri vicoli”.

  (152)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini