Dopo Giuliano Palma a Papiano e gli Andhira a Spina, il festival etno-popolare va a Marsciano. Giovedì 25 serata per Mia Martini, venerdì 26 band emergenti umbre, sabato 27 gli Stadio e domenica 28 The Queen tribute

1Marsciano, 22 luglio 2019 – Completo di lino rosso, cravatta, camicia e gli ormai irrinunciabili occhiali da sole, anche se questo era andato via già da un pezzo: la mise scelta da Giuliano Palma per il concerto di apertura di Musica per i borghi, venerdì 19 luglio a Papiano, non ha certo frenato la grinta del cantante cinquantatreenne che è tornato sul palco del festival di musica etno-popolare dopo essere stato ospite nel 2008. Tanti anni sono passati ma l’energia sprigionata sembrava rimasta la stessa così come la risposta di pubblico che ha evidentemente gradito il ritorno dell’artista milanese. Dopo Palma a Papiano e gli Andhira a Spina la sera successiva, con l’omaggio a Fabrizio De Andrè, l’evento organizzato dall’associazione Musica per i borghi con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, proporrà ancora quattro serate, fino a domenica 28 luglio a Marsciano in piazza Karl Marx, tra concerti, street food e dj set per ballare fino a tarda notte.

Per quanto riguarda i concerti, tutti alle 21.30 a ingresso gratuito, il programma prevede: giovedì 25, Custodie Cautelari & Aida Cooper nella serata ‘Pianeta Mia’, dedicata alla violenza contro le donne e in omaggio a Mia Martini. La band è capitanata da Ettore Diliberto, special guest Aida Cooper, cantante che ha affiancato la Martini e la Bertè. Verranno proposti indimenticabili classici del repertorio di Mia Martini e alcuni brani della Bertè; venerdì 26 ci sarà ‘Stasera suono io’, serata alla sesta edizione durante la quale si avvicenderanno sul palco band emergenti locali: gli allievi della Scuola musicale Fabrizio De André con ensamble di percussioni e medley di Lucio Battisti; i Radio Rem, tribute band che porterà i brani di maggior successo dei Rem, celebre band statunitense, e Shiny disco ball, una ‘funtastic band’ con vocalists & dj-set che proporrà brani dance degli anni ’70, ’80 e ’90; sabato 27 è la volta degli Stadio che faranno tappa proprio a Marsciano per il loro tour estivo, Stadio mobile live 4.0; infine, domenica 27, ‘A night at the opera, The Queen tribute, concerto dedicato al leggendario gruppo inglese dei Queen, con Diego Cruciani (voce e piano), Stefano Ragni (chitarra e cori), Samuele Sirci (basso e voce) e Filippo Burzacca (batteria).

“Musica per i borghi – ha detto il sindaco di Marsciano Francesca Mele – è un fiore all’occhiello della nostra stagione estiva. Gli spettacoli servono ad accendere i riflettori su angoli e borghi caratteristici del nostro territorio che a me piace definire ‘borghi gioiello’. Il filo conduttore è la bellezza, l’arte, non solo legata alla musica ma in senso più ampio e questo è un connubio che certamente può rappresentare un ottimo biglietto da visita per una sempre maggiore valorizzazione del nostro territorio. Marsciano non è solo il centro storico ma anche le frazioni che grazie a Musica per i borghi vengono a trovarsi sotto la luce dei riflettori”.

“Non solo buona musica ma anche buon cibo – ha spiegato Andrea Pompadura, presidente dell’associazione Musica per i borghi –. Da giovedì 25 a domenica 28 luglio apriremo gli stand gastronomici con cucine tipiche nazionali e internazionali. Ci sarà, inoltre, tanto divertimento per bambini, l’area fitness e, dopo i concerti delle 21.30, dj-set e serate in collaborazione con le discoteche umbre più affermate”. (115)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini