Domenica 4 agosto il primo Salotto dell’Umbria del Cuore con il regista, attore e conduttore televisivo Pino Strabioli. In programma anche la visita guidata alla mostra STENDALE, il terzo Torneo di Tamburini e un appuntamento dedicato all’architettura

1Corciano, 3 agosto 2019 – Seconda giornata di appuntamenti, domenica 4 agosto, con il 55° Corciano Festival. Alle 18 in Piazza dei Caduti, DE BACULO AUREO, il terzo Torneo di Tamburini Città di Corciano, indetto dall’Associazione Turistica Pro Loco Corcianese
e i Tamburini di Corciano. Alle 18.30 la visita guidata alla mostra “STENDALE. L’abbraccio delle Muse” con il curatore Gabriele Perretta e i membri del comitato scientifico Andrea Baffoni, Alessandra Migliorati e Stefania Petrillo. Prenotazioni presso Info Point Corciano Tel. 075 5188255. Alle 21.30 in Piazza Coragino il primo appuntamento con i Salotti dell’Umbria nel Cuore, il format curato da Annalia Sabelli Fioretti che offre un riconoscimento a celebri personalità del mondo della cultura e dello spettacolo che hanno scelto l’Umbria come stabile residenza o come luogo ove rifugiarsi per lavorare, meditare, riposare.

Il primo dei quattro ospiti che si racconteranno al pubblico ‘a cuore aperto’ tra vita privata e professionale è il regista teatrale, attore e conduttore televisivo orvietano Pino Strabioli, poliedrico e originale protagonista dello spettacolo italiano, direttore artistico del Mancinelli di Orvieto, intervistato dalla giornalista Anna Lia Sabelli. Strabioli è stato il conduttore per tre anni di “Uno mattina” e di ben dieci edizioni di “Cominciamo bene”. Nel 2014 ha cambiato fascia oraria e soprattutto cambiato format con l’obiettivo di recuperare la memoria dei “grandi” del teatro come Dario Fo, Paolo Poli, Giorgio Albertazzi, Franca Valeri, Piera degli Esposti, Gigi Proietti, Valentina Cortese e Carlo Giuffrè. Con due cicli di otto puntate di “Colpo di scena” ha creato un ponte tra i vari Maestri e giovani attori. Nel 2015, su Rai 3 ha presentato l’apprezzato “E lasciatemi divertire” otto puntate dedicate ai vizi capitali, protagonista Paolo Poli. Ha realizzato degli speciali su Mina, Patty Pravo, Cristian De Sica, Anna Marchesini, sul Festival di Sanremo. Recentemente in Umbria ha proposto “Perché non canti più”, spettacolo dedicato a Gabriella Ferri con Syria.

Alle 22.30 al Chiostro del Palazzo Comunale, “LA VOCE DEGLI ARCHITETTI: DUE CONCETTUALITÀ
A CONFRONTO”,
video di Vito Acconci
e Nello Teodori. Commento
a cura di Nello Teodori, architetto e artista eugubino esperto di arte, architettura, interior design, industrial design, grafica, ideazione e organizzazione di eventi, docente di Metodologia della progettazione e Design all’Accademia di Belle Arti e alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Perugia.

Dalle ore 19.30 l’apertura della Taverna del Duca con una deliziosa cena con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria.

Le mostre del Corciano Festival | Dal 3 agosto al 6 ottobre “STENDALE. L’abbraccio delle Muse”, a cura di Gabriele Perretta, (Mura di cinta di Corciano
e Chiesa museo di S. Francesco). Le sezioni del progetto artistico: STENDALE – ONE URBAN EXPO: Istallazione stendali; INSIDE STENDALE – TWO: Solo Show; INSIDE STENDALE – THREE: Lab Academy; INSIDE EXPO – FOUR: XD3.0. Dal 3 al 15 agosto, nella Sala del Consiglio Comunale, “L’impronta, il segno, il graffio”, una mostra in omaggio a Giuseppe Agozzino e “La Musa dei profumi: vetrina dei presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria”, a cura dell’Associazione Turistica Pro Loco Corciano, Slow Food condotta del Trasimeno. Orario apertura mostre: dal 4 al 15 agosto, giorni feriali 18.00-23.00, sabato e domenica 10.00-13.00/18.00-23.00

Info/prenotazioni: Tel. 075 5188255 – 260 infopoint@comune.corciano.pg.it | www.corcianofestival.it

  (187)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini