Sabato 10 e domenica 11 agosto la mostra mercato del tartufo estivo e della rosa. Il grande artista si esibirà in uno spettacolo teatrale gratis in piazzale san Francesco

dsc_0127Cascia, 7 agosto 2019 – Noto ai più come scorzone, per le caratteristiche estetiche meno raffinate rispetto ai suoi ‘parenti’ più pregiati, il tartufo nero estivo è molto apprezzato tra i buongustai e ampiamente utilizzato in cucina, anche per il suo costo più contenuto. Sarà proprio questo fungo, accompagnato dal fiore simbolo di Cascia, il grande protagonista del primo evento dell’Agosto casciano, sabato 10 e domenica 11 agosto. Nella città di santa Rita torna infatti Aestivum, la mostra mercato del tartufo estivo e della rosa, quest’anno alla sua 11esima edizione. In questa due giorni, ogni mattina a partire dalle 10, stand di prodotti di nicchia e di alta qualità saranno dislocati tra piazza Garibaldi e i giardini Mario Magrelli. L’inaugurazione ufficiale della manifestazione sarà però alle 12 di sabato 10 agosto e vi interverranno il sindaco di Cascia Mario De Carolis, i sindaci della Valnerina e rappresentanti delle istituzioni regionali e nazionali.
Tante saranno le iniziative collaterali alla mostra mercato vera e propria a partire, proprio la sera di san Lorenzo, dall’attesissimo spettacolo teatrale gratuito di Giancarlo Giannini. Il grande e noto artista salirà alle 21 sul palco allestito in piazzale san Francesco regalando al pubblico letture di brani di famosi autori della letteratura italiana e straniera.
Ma Aestivum offrirà anche momenti di riflessione, escursioni, degustazioni, laboratori ed esposizioni. Sabato 10 alle 9.30 nella sede Bim in piazza Garibaldi, per esempio, si terrà la tavola rotonda ‘Domini collettivi quali elementi per il recupero delle identità territoriali’, alle 11 sarà possibile effettuare una visita guidata al Roseto di Cascia e alle 13.30, quindi, ci saranno degustazioni gratuite di prodotti tipici del territorio casciano (in calendario anche domenica alle 20). Nel pomeriggio, alle 17 la sezione di Cascia del Moica terrà un laboratorio artigianale ai giardini Magrelli (verrà ripetuto domenica alle 10.30) e alle 18, al museo di palazzo Santi-chiesa di sant’Emidio il professore Egidio Emili relazionerà sulla carta archeologica di Cascia e frazioni dal paleolitico al medioevo.
Il programma di domenica si aprirà, invece, in largo Elemosina, con un laboratorio didattico per bambini e adulti dedicato al mondo dell’equitazione. Nel primo pomeriggio in piazzale san Francesco ci sarà, poi, un’esposizione canina amatoriale e alle 16.30, nel museo di palazzo Santi-chiesa di sant’Emidio, la performance teatrale ‘Terrae Motus Motus Animae’. Sarà, quindi, la musica a chiudere la manifestazione con lo spettacolo musicale ‘Note sotto le stelle in tour’, in piazzale San Francesco alle 18.30, e con ‘Note sotto le stelle’ nel chiostro del monastero di santa Rita alle 21. (123)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini