1Narni, 11 agosto 20190 – Il cartellone di eventi del 9th International Festival Luci della Ribalta ospita quest’anno anche l’arte del cinema. Il 13 agosto la splendida cornice del Chiostro di S. Agostino a Narni è prevista alle 21:30 la proiezione della pellicola del 2016 “Train to Busan”, in collaborazione con l’Istituto Culturale Coreano in Italia, sullo sfondo di una serata dedicata alla cultura e alle tradizioni della Corea del Sud dove non mancheranno musica, una sfilata di costumi coreani e la proiezione di video ed immagini della Corea. Il film, diretto dal visionario regista Yeon Sang-ho, ha polverizzato il box office del cinema asiatico guadagnandosi le stellette di cult movie all’ultimo Festival di Cannes, totalizzando incassi vertiginosi nella cinefila Francia, è approdato in Italia sotto il segno della Tucker Film e del Far East Film Festival di Udine come uno dei titoli più forti e attesi della stagione.

Un virus non identificato si abbatte sulla Corea del Sud e il Governo dichiara lo stato di emergenza. I passeggeri di un treno diretto a Busan, l’unica città ancora incontaminata, dovranno combattere duramente per la propria sopravvivenza… Gli spettatori saranno dunque tenuti col fiato sospeso in un susseguirsi di vicende, a metà tra il dramma e il cinema d’azione, che vedranno i protagonisti dividersi tra vita e morte in una lotta contro il tempo.

Di seguito le note diffuse dalla Tucker: “Yeon Sang-ho racconta la guerra, una guerra davvero feroce e violenta, senza mai cedere alla ghiottissima tentazione dello splatter: si concentra, invece, sulle dinamiche umane e ne descrive sapientemente le sfumature. Le stesse che, nella vita di tutti i giorni, danno forma e colore alla nostra società: egoismo, altruismo, vigliaccheria, meschinità, spirito di sacrificio, tentativi di redenzione.”

Appuntamento dunque al 13 agosto con 118 minuti di pura adrenalina!

Luci della Ribalta è organizzato dall’Associazione Mozart Italia Sede di Terni in collaborazione con il Comune di Narni e promosso dalla Fondazione Carit. (220)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini