controlli-5Perugia, 16 agosto 2019 – Continua incessante l’azione di contrasto, da parte dei Carabinieri di Perugia, alla commissione di reati perpetrati nel capoluogo, grazie alla capillare presenza sul territorio dei militari dell’Arma nonché alla predisposizione di servizi straordinari a largo raggio finalizzati alla vigilanza dell’acropoli cittadina e del suo hinterland. Nelle ultimissime ore, infatti, la Stazione di Ponte San Giovanni, durante uno dei servizi attuati ad hoc nell’area di competenza, ha deferito in stato di libertà, un 21enne cittadino albanese, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, durante un controllo alla circolazione stradale eseguito nella zona industriale della località ponteggiana, l’attenzione dei militari è stata attirata dal sopraggiungere di un’autovettura utilitaria con all’interno l’odierno deferito in evidente stato di agitazione. Intimatogli l’alt è scattata immediata la perquisizione personale e veicolare che ha avvalorato i sospetti ingenerati negli operanti. Infatti, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato cinque dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, del peso complessivo di 3 grammi circa, nonché somma contante di 270,00 euro, ritenuta provento dell’illecita attività.

La Stazione di Castel del Piano, al termine di un’attività d’indagine, ha deferito in stato di libertà un 40enne umbro, per il reato di furto aggravato.

Nella circostanza, dagli accertamenti investigativi effettuati, è emerso che l’uomo, all’interno di un supermercato della zona, ha asportato alcuni generi alimentari, per un valore complessivo di circa 50,00 Euro.

Infine, la Sezione Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Perugia, durante un apposito servizio di controllo del territorio, ha deferito in stato di libertà, per il reato di porto abusivo di strumenti atti a offendere, un 44enne cittadino italiano e un 31enne congolese. In particolare, i militari, durante il servizio di pattuglia in una via periferica della città, attirati dall’atteggiamento sospetto dei due soggetti, hanno effettuato un controllo a seguito del quale hanno rinvenuto e sequestrato, all’interno di uno zaino, uno stiletto di genere proibito. (89)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini