arrestTODI, 19 agosto 2019 – I carabinieri della compagnia di Todi, nei giorni scorsi, a conclusione di una delicata attività investigativa, coordinata dalla procura della repubblica presso il tribunale di Spoleto, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina e lesioni personali aggravate, emessa dal giudice delle indagini priliminari del citato tribunale nei confronti di un 30enne residente a Perugia. Il giovane il 2 agosto u.s. in località Pantalla di Todi, in area ospedaliera, strappava la collana a una signora e per impossessarsi dell’oggetto prezioso strattonava la donna, 65enne umbra, fino a scaraventarla per terra. La naturale resistenza della signora, nel tentativo di non farsi portare via quella collana a cui era particolarmente legata, provocava alla stessa varie lesioni, che esitavano in un referto ospedaliero con 7 gg. Di prognosi.

Le modalita’ del delitto evidenziavano la crudelta’ dell’autore il quale per assicurarsi l’oggetto prezioso causava seri danni fisici alla vittima.

I militari del nucleo operativo della compagnia, seguendo anche le direttive del comando provinciale, avviavano immediate e serrate indagini che attraverso la certosina ricerca di diversi indizi giungevano alla individuazione dell’autore dell’azione delittuosa che aveva determinato una forte preoccupazione tra le donne e persone anziane.

Il malfattore, nel caso in specie, dopo aver individuato e seguito la vittima, in prossimita’ dell’ospedale, ne aveva studiato i comportamenti e appena si e’ presentato il momento propizio e’ entrato in azione.

L’arrestato una volta fermato e’ stato condotto presso il carcere di spoleto a disposizione dell’autorita’ giudiziaria.

 

 

  (154)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini