1Norcia, 20 agosto 2019Sabato 24 e domenica 25 agosto 2019 a Castelluccio di Norcia si svolgerà una due giorni di eventi artistici dedicati al territorio colpito dal sisma a cura dell’Associazione Evidanse – Rendez Vous Patrimonio e Contemporaneità in collaborazione con la Pro Loco Castelluccio – Onlus Castelluccio e la partecipazione di Sibillini Ranch. Si comincia alle 11:30 presso il “Deltaplano” con l’inaugurazione e proiezione del filmato “Gestes – Danser la Terre”, un film di Video Danza In Situ svolto nelle regioni colpite dal sisma, in siti patrimoniali e musei: un percorso “in Danza” per la valorizzazione attraverso l’Arte delle ricchezze del territorio. Per realizzare questo progetto hanno partecipato coreografi, personalità ed artisti francesi tra cui Christian Bourigault, Christine Gérard, Sophie Quénon, Nadia V.Gauthier, Frédérique Villemur, che si sono mobilitati per contribuire all’iniziativa attraverso “Gestes” (Gesti), piccole performance inedite sul territorio, da vicino, da lontano, verso i siti e le popolazioni colpite dal terremoto. A seguire, alle ore 17.30, si inaugura la Istallazione multimediale “Une Danse pour la Terre” con performance a cura di Francesco D’Oronzo (chitarra e musica elettronica) e Carole Magnini, mentre alle ore 21 sul Piazzale Monte Vettore è in programma la proiezione del video danza “Geste per Castelluccio” e del filmato “Gestes – Danser la Terre”. Domenica 25 agosto dalle 11:30 alle 13:30 e dalle 15:30 alle 17, Istallazione multimediale “Une Danse pour la Terre” presso il “Deltaplano”.

A tre anni dal terremoto che ha colpito il Centro Italia, l’Associazione Evidanse con la rassegna “Rendez Vous” si è messa così a disposizione per sostenere le zone colpite dal sisma del 2016 per la trasformazione e la ricostruzione attraverso il movimento e la danza, in Movimento con la Terra, con il progetto “Rendez Vous une Danse pour la Terre”: una Danza per ricordare, gesti per resistere, per tornare a vivere, per non dimenticare quel 24 Agosto 2016 quando, con la prima scossa ad Amatrice, iniziò lo sciame sismico che cambiò il volto di un territorio. Il progetto è in collaborazione con La Francia in Scena, stagione artistica dell’Institut français Italia realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, con il sostegno dell’Institut français e della Fondazione Nuovi Mecenati, Comune di Spoleto, Polo Museale dell’Umbria, Rocca Albornoziana Museo del Ducato di Spoleto, Teatro Romano Museo Archeologico di Spoleto, Galleria Nazionale dell’Umbria, Regione Umbria, Teatro Stabile dell’Umbria, Filarmonica Umbra.

PROGRAMMA RENDEZ VOUS A CASTELLUCCIO DI NORCIA

SABATO 24 AGOSTO

Ore 11.30: Inaugurazione e Proiezione filmato “Gestes – Danser la Terre” – Un territorio visto attraverso la danza – presso il “Deltaplano”.

Ore 17.30: Istallazione multimediale “Une Danse pour la Terre” con Performance con Francesco D’Oronzo (Scultura sonora : Chitarra e musica elettronica) e Carole Magnini – presso il “Deltaplano”.

Ore 21: Proiezione video danza “Geste per Castelluccio” e filmato “Gestes – Danser la Terre” – Piazzale Monte Vettore.

DOMENICA 25 AGOSTO

Dalle 11.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 17 : Apertura Istallazione multimediale “Une Danse pour la Terre” presso il “Deltaplano”.

Rendez Vous une Danse pour la Terre è un progetto che percorre e presenta il territorio attraverso la Danza e l’Arte, La danza e il movimento per valorizzare il Patrimonio. Un percorso iniziato dal 2016 come una riflessione dopo gli eventi sismici che hanno colpito l’Umbria. Una riflessione su come ripartire. Numerosi sono i Comuni e i siti interessati al progetto, con performance e spettacoli come a Spoleto la Rocca Albornoz Museo del Ducato, Teatro Romano Museo Nazionale Archeologico, Palazzo Collicola Galleria d’Arte Moderna e Museo Carandente, l’Abbazia di san Felice e Mauro a Sant’Anatolia di Narco, Scheggino, Vallo di Nera, Campello sul Clitunno, Cascia, Norcia, Castelluccio di Norcia, Sibillini Ranch di Castelluccio, Perugia, Gubbio e, nelle Marche, le Grotte di Frasassi.

Il progetto presenta diverse iniziative tra Danza, Video, Foto,Testi, Musica, Conferenze, incontri. L’anteprima degli eventi si è tenuta a Spoleto il 23 maggio scorso con la proiezione in prima assoluta del filmato ”Gestes-Danser la Terre” alla Rocca Albornoziana di Spoleto per poi ripetersi in alcuni comuni della Valnerina e in altri siti emblematici del territorio, nei luoghi del Polo Museale dell’Umbria, in altre città dell’Umbria, d’Italia per poi essere presentato in Francia nel 2020.

Gestes-Danser la Terre è un film Video Danza In Situ svolto nelle nostre regioni, nei siti patrimoniali, musei. Un percorso “in Danza” della nostra regione, per la valorizzazione attraverso l’Arte delle ricchezze del territorio ancora numerose. Per un Patrimonio in Movimento. La Danza francese a sostegno: Coreografi, personalità ed artisti francesi tra cui Christian Bourigault, Christine Gérard, Sophie Quénon, Nadia V. Gauthier, Frédérique Villemur, si sono mobilizzati per raggiungere l’iniziativa attraverso dei “Gestes” (Gesti), piccole performance inedite sul territorio, da vicino, da lontano, verso i siti e le popolazioni colpite dal terremoto.

“Rendez Vous” è un progetto per la valorizzazione del patrimonio e dell’ambiente attraverso la Danza e l’Arte.

E’ un contenitore artistico che propone dal 2012, spettacoli e progetti artistici, culturali e didattici, mettendo in scena sia giovani artisti emergenti che scuole pubbliche e private, ma anche personalità di fama nazionale e internazionale.

“Rendez Vous” vuole essere uno spazio per la sensibilizzazione e la valorizzazione del patrimonio paesaggistico, culturale e artistico della città, per il pubblico residente e il turista svolgendosi prevalentemente in monumenti, nei Musei, nei siti Patrimoniali, in spazi urbani, spazi naturali, portando la danza fuori dai luoghi convenzionali e andando incontro al pubblico.

La manifestazione, in collaborazione con Ambasciata Francese-Institut Français a Roma, s’impegna a riattivare o sviluppare collegamenti artistici, storici, culturali e turistici tra Italia e Francia. Gli eventi sono in collaborazione con La Francia in Scena (stagione artistica dell’Institut Français Italia realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, con il sostegno dell’Institut français e della Fondazione Nuovi Mecenati), Comune di Spoleto, Polo Museale dell’Umbria, Rocca Albornoziana Museo del Ducato di Spoleto, Teatro Romano Museo Archeologico di Spoleto, Galleria Nazionale dell’Umbria, Regione Umbria, Teatro Stabile dell’Umbria, Filarmonica Umbra.

Direzione artistica: Carole Magnini – Evidanse pour RendezVous

  (113)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini