polizia-stradale-3Perugia, 28 agosto 2019 – Nella serata di ieri, 27 agosto 2018, alle ore 21.30 circa, gli agenti della Sezione di Polizia Stradale di Perugia, in servizio di vigilanza stradale lungo il raccordo autostradale “Perugia-Bettolle”, all’altezza di Piscille direzione lago Trasimeno, nel territorio del Comune di Perugia, a seguito di controllo di una autovettura intestata ad un cittadino italiano, procedevano ad arrestare il conducente, cittadino di origini albanesi. Ciò che ha fatto insospettire i poliziotti è stata proprio l’andatura irregolare durante la marcia del mezzo. Una volta fermata l’auto ed intrapresi i dovuti controlli l’uomo assumeva sin da subito un atteggiamento che faceva ulteriormente insospettire i poliziotti. Gli agenti della stradale oltre ad appurare i numerosi precedenti di polizia a carico del soggetto sono riusciti a scovare, attraverso un’attenta e meticolosa perquisizione dell’auto, un involucro plastificato le cui modalità di confezionamento lasciavano pochi dubbi sulla tipologia di sostanza contenuta, ben nascosto all’interno dello schienale del sedile posto lato guida. Le analisi chimiche qualitative, effettuate successivamente, hanno confermato infatti che la sostanza rinvenuta dagli agenti fosse di tipo COCAINA, per un peso di gr 55,00 circa. All’uomo venivano sequestrati, oltre alla sostanza stupefacente, anche l’autovettura, risultata, tra l’altro, sprovvista di copertura assicurativa ed il proprio cellulare attraverso il quale gli investigatori, con indagini approfondite cercheranno di capire la rete criminale di rapporti nella quale l’uomo potrebbe essere incardinato.

Il cittadino albanese è stato quindi messo a disposizione dell’A.G. che ne disponeva l’arresto. Nella mattinata odierna si è tenuta l’udienza che ha convalidato l’arresto con l’associazione alla casa circondariale di Perugia-Capanne dell’arrestato, in attesa del rito ordinario. (103)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini